Emi De Sica
Christian De Sica piange la sorella Emi: ‘Mi mancherai, dai un bacio a papà’
23 Marzo 2021
Mario Draghi
Scuole primarie e dell’infanzia, riapertura dopo Pasqua: l’annuncio del premier Draghi al Senato
24 Marzo 2021

Scomparsa Khrystyna Novak, arrestato il vicino di casa: è accusato di omicidio e soppressione di cadavere

Svolta nell’omicidio della ventinovenne Khrystyna Novak. La polizia ha eseguito oggi, 23 marzo, l’arresto, su richiesta della Procura di Pisa, di Francesco Lupino, il vicino di casa della ragazza ucraina. Il quarantanovenne tatuatore è accusato di omicidio e soppressione di cadavere.

Secondo gli inquirenti la giovane sarebbe stata uccisa nella notte tra l’1 e il 2 novembre con colpi di arma da fuoco nella sua villetta di Corte Nardi, vicino a Orentano. Da quella data di Khrystyna non si hanno più notizie con Chi l’ha visto che ha trattato in più di una circostanza la notizia della scomparsa dell’ucraina che era venuta in Italia per dare una svolta alla sua vita.

La svolta dopo la segnalazione di un cliente di Francesco Lupino

A indicare una rotta nelle indagini, sarebbe stata la segnalazione di un cliente del negozio di tatuaggi di Lupino che avrebbe riferito alla polizia di aver visto l’uomo portare via dei sacchi neri dalla sua casa e caricarli nella macchina la mattina del 3 novembre. Inoltre il 49enne avrebbe usato il cellulare di Khrystyna per depistare le indagini con l’obiettivo di far credere che si trattasse di un allontanamento volontario.

Il corpo della 29enne non è stato ancora ritrovato, i presunti legami tra Lupino e il fidanzato dell’ucraina

Sembra inoltre che Lupino fosse coinvolto nel giro di affari criminali del fidanzato. Il 41enne Airam Negrim, imprenditore nel settore dei pellami, era stato arrestato per porto abusivo d’arma e munizioni, ricettazione e detenzioni di sostanze stupefacenti. L’ucraina era scomparsa lo scorso 2 novembre a Castelfranco di Sotto, in provincia di Pisa. La madre aveva prima sollecitato gli amici della giovane per avere notizie di lei e poi chiesto aiuto a Chi l’ha visto. Il corpo della ventinovenne non è stato ancora trovato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *