raab
Regno Unito, 4419 morti in 24 ore: il segretario degli esteri spiega cosa è successo
29 Aprile 2020
pierpaolo sileri amici
Fase 2 4 maggio, se anche gli amici sono affetti stabili l’autocertificazione a cosa serve? Rischio caos
29 Aprile 2020

Sindrome di Kawasaki e Covid 19: bambini a rischio, l’allarme dei medici inglesi

sindrome di kawasaky

Gli specialisti pediatrici del Regno Unito hanno avvertito che un piccolo ma crescente numero di bambini si ammala con una rara sindrome che potrebbe essere collegata al coronavirus .

Nel Regno Unito aumentano i casi critici tra i bambini

Domenica la Pediatric Intensive Care Society UK (PICS) ha avvertito di un allarmante aumento del numero di casi di bambini in condizioni critiche, alcuni dei quali erano risultati positivi per Covid-19, presentando “caratteristiche sovrapposte di sindrome da shock tossico e sindrome di Kawasaki.

L’allarme del Pediatric Intensive Care: il possibile collegamento tra sindrome di Kawasaki e coronavirus

Nel fine settimana ai professionisti medici di pediatria che si occupano di bambini in condizioni critiche è stato comunicato di prestare particolare attenzione a questa situazione anomala: “Il dolore addominale e i sintomi gastrointestinali sono stati una caratteristica comune come l’infiammazione cardiaca“.

Cos’è la malattia di Kawasaki?

La malattia di Kawasaki, nota anche come sindrome di Kawasaki, è una rara malattia infantile che provoca l’infiammazione delle pareti dei vasi sanguigni nel corpo.

Secondo il National Health Service (NHS) del Regno Unito, la condizione – nota anche come sindrome del linfonodo mucocutaneo – colpisce principalmente i bambini di età inferiore ai 5 anni, sebbene possa interessare bambini di qualsiasi età.

I sintomi della malattia di Kawasaki

I sintomi includono un’alta temperatura che dura per cinque giorni o più, insieme a un’eruzione cutanea, ghiandole gonfie nel collo, labbra secche screpolate, dita o dita rosse e occhi rossi, secondo il medico. Se trattati tempestivamente i sintomi di solito diventano meno gravi, ha riferito il Sistema Sanitario Nazionale (SSN) aggiungendo che la malattia non è contagiosa.

‘Per fortuna è una malattia rara ma è importante che i medici siano informati’

“Per fortuna le malattie simili a Kawasaki sono molto rare, come lo sono attualmente gravi complicazioni nei bambini correlati a Covid-19, ma è importante che i medici siano informati di eventuali potenziali collegamenti emergenti in modo che siano in grado di dare a bambini e giovani il diritto cura in fretta ” – ha dichiarato il professor Simon Kenny, direttore clinico nazionale del Sistema Sanitario Nazionale per bambini e giovani in una nota inviata alla CNN.

Come si cura la sindrome di Kawasaki

Il trattamento standard, che comprende immunoglobulina endovenosa e aspirina, può sostanzialmente ridurre lo sviluppo di anomalie delle arterie coronarie, affermano i Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC).

Secondo il SSN, circa il 25% dei bambini con la malattia che non ricevono cure continue sono a rischio complicanze cardiache che possono includere condizioni come infarti e malattie cardiache.Tuttavia, l’operatore sanitario afferma che la maggior parte dei bambini con malattia di Kawasaki guarisce completamente se ricevono un trattamento tempestivo.

Quali sono le cause della malattia di Kawasaki?

Gli esperti ammettono che le cause della malattia di Kawasaki non sono completamente comprese, ma pensano che i bambini che la sviluppano potrebbero essere geneticamente predisposti ad essa, avendo ereditato alcuni geni dai loro genitori.

La malattia non è contagiosa, il che significa che è improbabile che sia causata da un solo virus.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *