Reina
Chi l’ha visto, la 15enne Reina torna da mamma Tatiana accompagnata dal Comandante Marcos: ‘Rovinato un giorno di festa’
17 Aprile 2021
Giulia Salemi Dayane Mello
Giulia Salemi risponde all’imbarazzante domanda di Dayane Mello su Pretelli: ‘Ciao Pier, Che vergogna’ (VIDEO)
17 Aprile 2021

Tesla, dietro al boom del marchio

auto elettriche

Un brand che da qualche mese è sulla bocca di tutti, decisamente un lavoro di promozione ben riuscito per la casa automobilistica USA che non ha risentito neanche delle sferzate della pandemia. Tesla è il marco dell’auto elettrica per eccellenza, la più nota ed oggi anche la più desiderata: un marchio che ha fatto il boom registrando anche un record di quotazione in Borsa dove i suoi titoli, come riporta il sito Mercati24.com, vanno via come il pane.
Le azioni di Tesla sono aumentate di oltre il 20.000% da quando sono state quotate in borsa nel 2010. Il rally bruciante è stato guidato dalla crescita della produzione, dalla frenesia dei veicoli elettrici e dalla indiscussa bravura comunicativa del suo ‘frontman’ Elon Musk.
Tanti aspetti che rendono oggi molto ammiccante puntare su questo brand, non soltanto dal punto di vista automobilistico ma anche in termini di investimento; nelle ultime settimane si è alimentato il dibattito circa i potenziali rischi derivati da questa crescita così evidente. Potrebbe esserci all’orizzonte il rischio di una bolla speculativa, spauracchio sempre brandito quando un asset cresce così enormemente ed in tempi così rapidi?

Il futuro delle auto elettriche

Secondo alcuni analisti le azioni della casa produttrice di auto elettriche Tesla potrebbero subire forti riduzioni con l’aumento dei tassi di interesse dopo la crisi del coronavirus: già oggi il valore di mercato delle azioni Tesla è salito a oltre $ 800 miliardi nei 12 mesi precedenti a gennaio, prima di scendere a meno di $ 600 miliardi a febbraio. Ora ammonta a circa 679 miliardi di dollari.
Ma è in generale il tema legato al mercato delle auto elettriche a destare grande interesse ed a la sciare quindi ottimisti verso il futuro: secondo ABI research, sarà proprio questo 2021 a segnare il passo in materia di veicoli elettrici, che inizieranno a conquistarsi una larga fetta di mercato facendo la propria comparsa nelle concessionarie. Le proiezioni parlano di auto elettriche ceche potrebbero raggiungere, entro la fine del decennio, ¼ di tutti i nuovi veicoli spediti

Aumenta la domanda di Tesla

Intanto è boom di ordini per i nuovi modelli della Tesla, ovvero la S e la X, che sono state interessate da un restyling evidente utile ad aumentarne il fascino. il brand americano è ora alle prese con una sfida spartiacque dalla quale dipenderà il proprio futuro: vale a dire, riuscire ad organizzare al meglio la distribuzione oltre che la produzione.
Gli ordini per queste vetture sono in grande crescita e si pensa che a breve dovrebbero iniziare anche le prime consegne. Il tutto dopo che nelle scorse settimane erano trapelati rumours circa i problemi di produzione a causa della fornitura di alcuni componenti delle vetture elettriche.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *