nilufar e giordano
Temptation Island Vip, il tormentone di Highlander Dj su Nilufar e Giordano
4 Ottobre 2018
selfie
Morire di selfie si può, 259 decessi in sei anni
5 Ottobre 2018

Ex modella guadagna 26 mila euro all’anno grazie ai suoi piedi

piedi

Gween Lee guadagna 230 sterline l’ora (260 euro) grazie ai suoi curatissimi piedi. L’ex modella californiana è diventata una star del feticismo sui social media ed arriva a guadagnare fino a ventiseimila euro all’anno. I suoi scatti sono diventati ricercatissimi tra gli amanti del settore e la quarantanovenne in poco tempo è stata catapultata in una realtà nuova con esiti sorprendenti. La donna ha raccontato al Daily Star che non aveva mai pensato alle sue estremità come fonte di piacere per gli uomini. La svolta con i social media quando Gweneth ha notato un crescente interesse da parte degli uomini per i piedi femminili. Pagine ad hoc e pioggia di like su foto di donne che mettevano in mostra gli arti inferiori. A questo punto l’ex modella ha deciso di sperimentare questa nuova forma di piacere maschile.

‘La gente paga per giocare con i miei piedi’

Quasi per gioco la Lee ha creato un profilo Instagram ed ha iniziato a postare foto che hanno subito attirato l’attenzione dei feticisti. “Pubblicai uno scatto dei miei piedi vicino alla piscina ed ebbi un seguito enorme” – ha raccontato la californiana. Ora la donna è richiestissima sul web. Non solo like e commenti di elogi. Sono numerosi gli uomini che sono disposti a pagare fior di sterline per ammirare i suoi piedi da vicino. “Adorano giocare con le mie estremità” – ha precisato l’ex modella. Quasi 1500 persone seguono la particolare pagina Instagram creata da Gwenth. Quest’ultima ha spiegato che dedica almeno un’ora al giorno alla cura dei suoi piedi per farli sembrare più attraenti possibili. “In tal senso è fondamentale bere due o tre litri d’acqua al giorno per mantenere ed idratare la pelle”. Inoltre la Lee ha aggiunto che usa creme specifiche per i talloni e per la pianta tre volte al giorno. “Calzini e scarpe sono importanti per proteggerli”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *