Luciana Fantato
Luciana Fantato morta, i resti ritrovati nel fiume Terdoppio sono della donna scomparsa due anni fa
22 Ottobre 2019
Henry Thomas, arrestato Elliot di ET per guida in stato d’ebbrezza
22 Ottobre 2019

My Wife Luna, dalla provincia di Novara agli Awards a Los Angeles: i segreti dell’audace coppia dei record

“Ci sposeremo quando arriveremo a vincere l’oscar dell’hard a Las Vegas“. Scherzano ma non troppo Luna e Marcus Green, convivono da 20 anni e sono la coppia trasgressiva del momento. Numeri da capogiro in Italia e nel mondo che li hanno portati ad ottenere un prestigioso riconoscimento a Los Angeles con l’Awards della nota piattaforma P.Hub come miglior coppia italiana, l’unica presente per il Bel Paese all’importante evento. Non solo per XVideos è la prima coppia amatoriale più seguita al mondo oltre che in Italia. Traguardi raggiunti senza far rumore, conquistando, video dopo video, l’affetto in salsa piccante dei numerosi fan.

Luna e Marcus hanno scelto“My Wife Luna” per identificarsi sui canali social (da Twitter a Instagram passando per i siti web) ma anche per sintetizzare il loro modus vivendi in perfetta simbiosi.

“Abitiamo in provincia di Novara, in zona Lago Maggiore, e conviviamo da 20 anni per cui è come se fossimo sposati. I fiori d’arancio? Quando arriveremo a vincere l’oscar per l’intrattenimento per adulti a Las Vegas”.

Luna e Markus, da casalinga e restauratore d’auto d’epoca a star del web

Chi sono Luna e Markus?
“Luna è una casalinga, mamma e moglie a tempo pieno e star a luci rosse per professione. 
Mio marito Markus è un libero professionista, nello specifico un restauratore di auto americane d’epoca e fuoristrada ed è un tuttofare a casa e per amici stretti. Dopo di che entra in scena come attore, regista, cameraman e montatore. Insomma tutto quello che serve per la produzione dei nostri video trasgressivi. In pratica gestisce tutta la parte tecnica della produzione compresa la gestione dei vari siti”.

Siete la coppia amatoriale più seguita al mondo secondo la piattaforma Xvideos, vi aspettavate questo successo?

“Onestamente all’inizio non pensavamo di arrivare ad essere primi a livello mondiale, ma poi vedendo che i fan ci seguivano, e il costante aumento sia di iscritti che di visualizzazioni, ci siamo resi conto che l’apprezzamento nei nostri confronti era in continuo crescendo”.

Tra i grandi del settore del mondo per l’intrattenimento per adulti agli Awards di Los Angeles, che esperienza è stata?

“Il fatto di essere stati invitati come unica coppia italiana in rappresentanza dell’amatoriale italiano è stata una grande soddisfazione. Trovarsi al fianco dei grandi del settore internazionale è stato fantastico, soprattutto quando li vedi che di fronte a te “che  sei l’ultimo arrivato” si comportano come se fossi al loro stesso livello e ti fanno sentire in famiglia 

Trasgressione e mondo dell’informazione vanno a braccetto ultimamente, voi non avete mai cercato la ribalta mediatica ma avete ugualmente raggiunto numeri da capogiro…  Come avete conquistato il pubblico?

“Semplicemente cercando di essere sempre noi stessi lavorando e cercando di dare sempre il massimo. Ascoltando sia i complimenti che le critiche dei fan siamo arrivati ad avere ovviamente, tra le coppie italiane, il maggior numero di visualizzazioni e iscritti al momento siamo intorno agli 8 milioni di visualizzazioni mensili su Xvideos arrivando anche a punte di 12/13 milioni in un mese”.

‘I nostri video toccano punte di 12 milioni di visualizzazioni al mese’

Com’è nata (e da chi è partita) l’idea di mostrarvi in video e perché avete iniziato a cercare nuove emozioni nell’intimità?

“Allora qui bisogna fare un salto in dietro di 6 anni al nostro primo provino con un noto attore/regista dei tempi della nostra zona che, vedendo il nostro affiatamento, ci ha indirizzato a provare a fare video amatoriali di coppia che ai tempi era praticamente inesistente. Si potrebbe dire che siamo stati la prima coppia amatoriale nata in Italia. A quel punto abbiamo girato circa una quarantina di video e subito abbiamo visto l’apprezzamento nei nostri confronti. Poi il fermo di 4 anni per problemi nostri familiari dopo di che a giugno del 2018 abbiamo ricominciato la produzione dei nostri video riaprendo il nostro canale su Xvideos con 7000 iscritti e con 40 video e 8 milioni di visualizzazioni. Ora, dopo un anno di riapertura, abbiamo la soddisfazione di trovarci con più di 77 mila iscritti e più di 61 mln di visualizzazioni”.

‘In coppia non ci devono essere restrizioni, la fantasia va liberata’

“Perché abbiamo iniziato? Primo per sfruttare le nostre doti che comunque sono naturali dato che nei nostri video non facciamo altro che rappresentare la nostra vita reale coppia o meglio come viviamo la nostra intimità nella vita reale e poi, onestamente, con le super doti di mio marito abbiamo pensato: ‘perché non sfruttarle?’. Vogliamo dimostrare alle coppie che non c’è niente di male a divertirsi e lasciarsi andare in libertà all’interno della coppia e che non ci deve essere nessuna restrizione alla fantasia reciproca cosa che al giorno d’oggi manca in tante relazioni.

‘Quella volta che ci applaudirono i ciclisti sul Ticino’

Un aneddoto legato alle vostre esperienze...

“Una volta girando il video nella neve sul più bello ci siamo trovati davanti dei cacciatori rischiando di essere impallinati, oppure al Ticino mentre facevo una mia ‘opera d’arte’ in ginocchio a mio marito ho ricevuto i complimenti dei ciclisti che passavano in quel momento. Come dimenticare poi quando abbiamo deciso di fare un video in macchina ma anziché prendere la Jeep ci siamo ritrovati con mio marito piegato in tre dato che è alto 1,90 nella mia auto, una coupé sportiva alta 1,40. Ci sarebbe da scriverne un libro, si può dire che ogni volta che giriamo ci capita qualcosa”.

In tanti vi seguono on line e agli eventi del settore, l’Italia resta un paese dalla mentalità chiusa o è cambiato qualcosa?

“No non è cambiato niente. Si sostiene ancora che una donna che lavora in quest’ambiente sia una prostituta mentre un uomo sia un gran figo. Bhe, come dice mio marito una moglie deve essere la miglior amante del proprio uomo e, allo stesso modo, l’uomo deve essere l’amante perfetto della moglie. Fosse sempre così forse ci sarebbero me preoccupazioni di corna e si penserebbe più a se stessi che agli altri. Nel corso dei nostri viaggi all’estero abbiamo visto ben diversamente con mentalità ben più aperte”.  

Alcune coppie hanno partecipato di recente a a talk show: che ne pensate di quest’approccio della tv generalista con il mondo dell’intrattenimento per adulti? E se arrivasse una chiamata come vi comportereste?

“Secondo noi personaggi come Rocco Siffredi o Valentine Demy, che sono già all’apice della loro carriere, si possono permettere di andare in trasmissioni che comunque non hanno nulla a che fare con il nostro settore mentre per noi, che siamo in pratica agli esordi, non ci darebbe nessun aiuto. Stiamo costruendo con le nostre mani la notorietà intervenendo a fiere, serate, inaugurazioni di privé e sempre restando nel settore dell’intrattenimento per adulti. Se dovesse arrivare una chiamata valuteremmo l’argomento che verrà trattato nel corso del programma e potrebbe portarci riscontri positivi dato che il nostro obiettivo è migliorare giorno dopo giorno nella nostra professione”.

2 Comments

  1. Francesco ha detto:

    Complimenti siete una bellissima coppia

  2. Moatasem Almocharef ha detto:

    I love you

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *