Napoli, il 37enne poliziotto Pasquale Apicella muore nel tentativo di sventare rapina
27 Aprile 2020
De Luca
Furia De Luca: ‘Troppo caos e gente senza mascherine, pronto a chiudere tutto’
27 Aprile 2020

Valery Vita non si ferma e dà scandalo con il docu-film The labyrint of blasphemy

valery vita

Neanche l’emergenza sanitaria ferma Valery Vita. La star a luci rosse alessandrina che ama destare scalpore ha realizzato un film in piena pandemia da coronavirus che di sicuro farà discutere.

Valery Vita ha ultimato il suo docu-film sulla blasfemia nonostante la pandemia

Si tratta di un docu-film sulla blasfemia e sul suo operato nel settore per adulti dai contenuti scandalosi, osceni e contenente pratiche immorali e al limite del legale. La colonna sonora del film, dal titolo “The labyrint of blasphemy” è stata scritta per esaltare il “gregge del peccato”di Valery detta dai media LA REGINA DELLA BLASFEMIA. Un brano strong composto dalla band musicale death metal BLACK VIOLENCE di Torino.

Valery Vita, giovane imprenditrice italiana di Alessandria, dalla carica combattiva e aggressiva, con i suoi ideali ribelli sta davvero abbattendo tutte le frontiere del settore dell’intrattenimento per adulti made in Italy. Non curante dei giudizi esterni, Valery, con il marchio Valery Vita Production, ha prodotto oltre 600 ore di video realizzati in soli 2 anni.

‘Una produzione dai contenuti estremi, continuerò nella mia missione in giro per il mondo’

Contenuti estremi e mai proposti da alcun produttore in Italia. Inoltre ha preso parte alle fiere più importanti italiane ed estere del settore i suoi film sono venduti in tutta Europa e non solo. “Sto cercando di portare la mia missione da regina della blasfemia in giro per il mondo. E riprenderò appena finirà questa situazione”.

Nonostante l’emergenza coronavirus la giovane imprenditrice ha strutturato un meccanismo di lavoro di alternativo per permettere alla sua produzione di operare durante la crisi. Inoltre ogni attrice che collabora per lei si sta auto-producendo da casa.

Meccanismo di lavoro alternativo per realizzare il documentario in sicurezza

Un’idea innovativa e lungimirante che le ha consentito di dare continuità al lavoro rispettando comunque le norme attualmente imposte. “Penso che siamo l’unica produzione made in Italy a quanto pare che sta producendo in questo periodo” – ha dichiarato Valery Vita.

Valery Vita è candidata all’Awards europeo

La sua carriera e il suo spiccato talento imprenditoriale non é passata inosservato. Quest’anno é candidata agli Awards europeo dopo aver gia conquistato numerosissimi premi agli Awards italiani. C’è chi la ama e chi la odia, tuttavia una cosa è ormai certa: Valery Vita intende portare avanti la sua rivoluzione blasfema.

1 Comment

  1. Diego Sesto ha detto:

    Impeccable imprenditrice….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *