terremoto ora Grecia
Terremoto ora Grecia, sisma di magnitudo 6 con epicentro Creta, ancora paura al sud Italia
27 Novembre 2019
tifosi juventus
Juventus, il caso True Boys infiamma il tifo bianconero: ‘Ho sempre tifato Napoli’, sciolto il direttivo
27 Novembre 2019

Jack23 e D’Abbraccio si schierano con Priscilla, stoccate velenose a Siffredi

Milly D’Abbraccio e Jack23 si schierano con Priscilla Salerno e puntano l’indice contro Rocco Siffredi e criticano il suo modo di fare cinema per adulti. In particolare Jack 23 ha riferito di aver vissuto un’esperienza tutt’altro che esaltante durante la sua esperienza in Accademia a Budapest.

Jack23: ‘Deluso da Rocco’

“Non è un’esperienza che ricordo con piacere sia per il soggiorno problematico che per quello che ho visto sul set. Quando siamo arrivati ci sembrava di vivere un sogno, invece si è rivelato tutt’altro: ci hanno illuso” – ha riferito l’attore in un nota stampa diffusa dopo le stoccate dell’attrice Priscilla Salerno alla star dell’hard. “Abbiamo pagato per il tirocinio e ci siamo ritrovati in venti in una casetta”.

A riguardo il giovane attore ha affermato di essere rimasto deluso dal modo di operare di Siffredi sul set con le attrici. “Ho visto alcune ragazze piangere ed altre incavolate per le cose che chiedeva di fare” – ha aggiunto Jack 23.

Sulla questione è intervenuta anche Milly d’Abbraccio, la star del mondo dell’intrattenimento per adulti, che ha definito Siffredi “sessualmente maniacale”. Reduce dall’ospitata a Live Non è la D’Urso, l’attrice avellinese ha raccontato la sua prima scena girata con l’abruzzese.

Milly e il primo ciak con Rocco

“L’incontro con lui sul mio primo set fu sconcertante, lui è tendenzialmente violento e dominatore. Purtroppo le sfumature di un rapporto intimo sono infinite, con lui ci fu un litigio sul set, ed io chiarii subito la mia posizione.

Purtroppo la vera causa di questi disagi non è nell’ambiente del cinema a luci rosse ma nella società arretrata italiana che vede la donna in tutti i settori lavorativi ancora inferiore, è come se ci dovessimo giustificare e meritarci il posto di lavoro subendo in silenzio” – ha aggiunto la D’Abbraccio evidenziando che le donne dovrebbero lottare in tutti i campi per farsi rispettare e dire a qualsiasi tipo di atteggiamento violento.

‘Il cinema di Siffredi non mi piace, è troppo estremo’

Netto, infine, il giudizio sul cinema proposto da Siffredi. “E’ troppo estremo, lui è un professionista ma non sa riconoscere il limite”. A questo punto, dopo l’affondo di Priscilla Salerno e le frecciate al vetriolo di Jack 23 e Milly D’Abbraccio, che Rocco Siffredi scenda in campo per dire la sua e replicare ai colleghi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *