Sonia Mosca
Sonia Mosca incanta a X Factor Romania, Delia Matache: ‘Puoi vincere il talent’
12 Ottobre 2020
Totti
Francesco Totti piange papà Enzo, lo ‘sceriffo’ aveva il Covid 19
12 Ottobre 2020

Iconize rompe il silenzio, si scusa e attacca Live e Soleil Sorge: ‘Un filmino orribile, venduto per quattro spicci’

Iconize

“Soltanto io sono a conoscenza della violenza che ho subito sul mio corpo“. Iconize, nome d’arte di Marco Ferrero, rompe gli indugi e dopo non aver partecipato a Live Non è la d’Urso replica a quanto affermato nel corso del talk show. “Mi spiace parlare solo ora. Ieri sono state dette delle cose molto brutte. Per me questa non è televisione ma è soltanto uno schifo. Hanno creato quel filmino orribile che mi fa accapponare la pelle“.

Iconize: ‘Soltanto io sono a conoscenza della violenza subita’

La web star, che nel frattempo ha bloccato i commenti e perso numerosi follower, ha riferito che non sta bene per quanto accaduto. “Sto subendo tanto dolore e tanto male che le persone non riescono a capire. Predicano tanto sulle persone che vengono bullizzate ma con questa storia ne hanno creato di più attorno a me”. Iconize ha puntato l’indice contro Soleil Sorge.

‘Predicano tanto sulle persone bullizzate ma ne stanno creando tanto attorno a me’

La cosa che più mi ha fatto male è essere venduto da una mia amica per quattro spicci. Io non l’avrei mai fatto” – ha affermato Marco Ferrero in riferimento alle rivelazioni di Soleil Sorge a Pomeriggio 5 e Live Non è la d’Urso.“Non voglio neanche giustificarmi perché è la mia vita privata e non voglio che diventi un circo. Per concludere oltre alla violenza fisica sto subendo anche la violenza psicologica. Abbiate un po’ di cuore perché non sto bene.

Iconize: ‘Oltre alla violenza fisica sto subendo anche quella psicologica’

Voglio mettere una pietra su questa cosa e chiedere scusa a chiunque si sia sentito offeso. Non voglio fare pietà a nessuno ma volevo solo coinvolgermi in quello che sto passando. Spero che tutto questo teatrino non copra tutto quello che ho fatto, le mie battaglie, la mia creatività. Ora ho capito quanto fa schifo questo circuito“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *