Germania
Inondazione colpisce la Germania: 133 morti, i video della tragedia
15 Luglio 2021
Federico Bernardeschi
Matrimonio di Federico Bernardeschi e Veronica Ciardi con grande sorpresa e una polemica che fa discutere
15 Luglio 2021

Malena sgancia alcune indiscrezioni sul set del film a luci rosse

Malena

L’ attrice a luci rosse pugliese è la musa di Rocco Siffredi! Ora ha deciso di confessarsi in un’esclusiva intervista al sito corrieresalentino.it. Parliamo ovviamente di Malena.

Filomena Mastromarino, in arte Malena, decide di aprirsi parlando degli haters sui social, raccontando quanto è difficile il lavoro di pornostar. “La cosa che mi dispiace è che sono le donne quelle che attaccano di più. In realtà io sono una portatrice di felicità. Durante il lockdown sono stata la congiunta di tutti gli italiani.”

E ancora: “Fare film a luci rosse per me è un lavoro, che finisce nel momento in cui si spengono i riflettori. Per il resto, la pornografia esiste dai tempi dell’ antica Grecia. Il moralismo è più recente e sta interessando soprattutto i social, che ormai censurano tutto. Siamo giudicati da algoritmi ed è difficile persino postare una statua nuda.”

Malena e le difficoltà con i social media

Continua, poi, raccontando delle difficoltà vissute da lei nella gestione dei social media. “Ognuno ha l’opportunità di sfogare le sue frustrazioni giudicando. Sogno un mondo in cui non si venga giudicati per quello che si fa a letto. Nella società dovrebbe valere la persona.” Decide inoltre di sfruttare l’ occasione di questa intervista per sfatare un mito: “Molti pensano che chi fa questo lavoro non sia intelligente. In realtà non è così. Le pornostar sono donne normalissime.”

Le sue ultime affermazioni: “ non provo piacere”

La pornostar inoltre distrugge un altro mito: sul set non si prova piacere.Ve lo aspettavate?

“Può capitare qualche volta di trovare il giusto feeling con un attore. Se si trova il feeling, la durata della scena è molto lineare e non si viene interrotti. Normalmente, solo per realizzare la parte dell’ hard, di 40 minuti, giriamo scene per cinque ore e veniamo interrotti in continuazione per poi rifarle.”

Giulia Di Veronica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *