italia-brasile
Italia-Brasile 0-1, sconfitta indolore con rigore dubbio: azzurre prime
18 Giugno 2019
pepe luca e figli
Festival dell’Arte Pirotecnica di Trani: la ditta Pepe incanta e trionfa, da Sala Consilina alla ribalta nazionale (VIDEO)
19 Giugno 2019

Centenario Salernitana, il Capodanno granata: ‘Il gemellaggio con Bari non finirà mai’

Dal Vestuti allo stadio Arechi per la lunga notte granata. Un Capodanno in pieno giugno per scandire il countdown verso le 00:00 e stappare lo spumante per celebrare i 100 anni della Salernitana. Un secolo da quel 19 giugno 1919 quando la cordata capeggiata Matteo Schiavone diede vita all’Unione Sportiva dando il via ad una storia avvincente che va oltre le due promozioni in serie A.

salerno striscione centenario

Il vianema (o valesema che sia), imprese leggendarie e tanti calciatori lanciati in massima serie. Da Pierino Prati a Di Vaio passando per Gattuso e Zenga che lasciò in lacrime il Vestuti dopo una sfortunata partita con la Sambenedettese. Questa sera i tifosi granata, dopo aver celebrata la Bersagliera davanti alla curva sud dello storico impianto di Piazza Casalbore, sono arrivati di buon’ora all’Arechi per assistere all’evento presentato da Gianni Novella, Ciro Girardi e Annamaria Baccaro tra emozioni e ricordi. Sul palco sono saliti da Breda a Pisano passando per Grimaudo a Leonardo Menichini artefice dell’ultima promozione in B e due salvezza ai play out. Da brividi il momento finale con i fuochi d’artificio di mezzanotte ed il buon compleanno granata.  Nel corso delle celebrazioni gli ultras granata hanno ribadito che il gemellaggio con il Bari “non finirà mai”. Una chiosa dopo alcune polemiche social dei mesi scorsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *