gianmarco onestini e guendalina canessa
GF 16, Gianmarco Onestini e la rivelazione piccante su Guendalina Canessa (VIDEO)
11 Maggio 2019
pamela prati
Pamela Prati lascia lo studio di Verissimo: il video della lunga attesa di Silvia Toffanin diventa virale
11 Maggio 2019

Pescara-Salernitana 2-0: granata ai play out col Venezia, incubo C se restituiscono un punto al Foggia

pescsal

Menichini torna sulla panchina della Salernitana e si affida agli Anderson nel tentativo di portare a casa la salvezza. Ai granata servono tre punti per essere certi di restare in B senza dover guardare necessariamente a quanto accade sugli altri campi. Fuori Calaiò e Rosina. A metà campo Odjer è preferito all’impalpabile Minala. I granata potranno contare sul sostegno di oltre 750 tifosi. La partita Pescara-Salernitana sarà trasmessa in diretta su Dazn dalle 15. In tribuna Lotito e Mezzaroma. Riflettori puntati anche su Verona-Foggia, Padova-Livorno e Carpi-Venezia. In panchina ci sono diversi tesserati con i cellulari in panchina per controllare i risultati dagli altri campi.

Pescara-Salernitana 2-0, le pagelle: si salva solo Di Tacchio

Pescara: Fiorillo; Balzano, Scognamiglio, Bettella, Pinto (39′ st Pinto); Crecco (18′ st Bruno), Brugman, Memushaj; Marras (34′ st Antonucci), Mancuso, Sottil. All. Pillon

Salernitana: Micai 6, Casasola 5,5, Migliorini 5, Mantovani 5,5, Lopez 4,5, Di Tacchio 6, Odjer 5,5, D. Anderson 5 (37′ st Rosina sv), A. Anderson 5 (16′ st Mazzarani 5), Jallow 4,5, Djuric 5,5 (30′ st Calaiò sv). All. Menichini.

Arbitro: Nasca

1′ st: via all’ultima giornata di B.

5′ st: Sottil conclude a volo da posizione defilata ma non riesce a centrare la porta

6′ st: bella accelarazione di A. Anderson con cross al centro che non trova proti D. Anderson e Jallow

11′ st: chance per la Salernitana su angolo di Casasola che mette in affanno la difesa del Pescara.

17′ st: bella rovesciata di Djuric che, però, non inquadra la porta.

22′ st: Pinto mette Mancuso davanti a Micai, conclusione centrale

31′ st: da Jallow a D. Anderson che da buona posizione conclude di poco a lato.

35′ st: tiro cross di Balzano che Mancuso non riesce ad agganciare

41′ st: paura in area granata con Marras che da buona posizione conclude debolmente, salva Micai

45′ st: finale di primo tempo senza recupero Pescara-Salernitana 0-0, al momento i granata andrebbero ai play out vista la vittoria del Livorno a Padova.

Si prolunga l’attesa per la ripresa. Le partite devono partire in contemporanea (ritardo a Perugia).

Salernitana, la salvezza sfuma in zona Cesarini

1′ st: finalmente si riparte con il calcio d’inizio del Pescara.

2′ st: Jallow non riesce ad impattare davanti alla porta di Fiorillo su cross di Casasola.

7′ st: grande occasione per Sottil con palla deviata sopra la traversa da un calciatore granata.

8′ st: Micai per poco non combina un pasticcio su una conclusione di Brugman, il portiere blocca in due tempi.

15′ st: a mezz’ora dalla fine la Salernitana è ai play out con il Foggia che vince a Verona (andata all’Arechi)

16′ st: cambio per la Salernitana: Mazzarani per A. Anderson

18′ st: Bruno per Crecco per il Pescara

22′ st: il Padova raggiuge il Livorno, ora la Salernitana è salva.

25′ st: chance per Djuric, palla di poco a lato

27′ st: conclusione di Di Taccio para in due tempi Fiorillo.

29′ st: Sottil reclama un rigore e viene ammonito per proteste.

30′ st: Calaiò in campo per Djuric, l’attaccante accolto in campo dai fischi dell’Adriatico

31′ st: chance per Brugman salva Micai

33′ st: Bettella sblocca il risultato Pescara avanti, granata ai play out nuovamente.

34′ st: Antonucci per Marras

37′ st: Rosina per D. Anderson

39′ st: Ciofani per Pinto nel Pescara.

41′ st: rovesciata di Di Tacchio, palla sul fondo.

43′ st: Micai evita il 2 a 0, il portiere salva su Ciofani.

45′ st: Ciofani raddoppia dopo che Migliorini aveva evitato il gol di Mancuso in precedenza.

46′ st: 6′ di recupero. Finale Pescara-Salernitana 2-0. Play out: Venezia-Salernitana ma bisognerà attendere l’esito del ricorso del Foggia che spera nella restituzione di due punti. Ai satanelli ne basta uno per andare ai playout e far sprofondare i granata in C.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *