Isola dei Famosi, Patrizia Bonetti mostra le scottature su Instagram (Foto)
4 Aprile 2022
Carol Maltesi, l’ex fidanzato a La Vita in diretta: ‘Trovai le ruote bucate e le dissi di stare attenta a Fontana, l’ha spinta a fare video’
4 Aprile 2022

Kostiantyn Smalko torna a sognare grazie alla Salernitana: la fuga dalla guerra del talento dell’Atletico Kiev

In fuga dalla guerra, dalle bombe che devastano Mariupol, Odessa… Dall’orrore di Bucha, dalla devastazione di Kiev. Il pallone non rotolava più per Kostiantyn Smalko e temeva di non poter calciare più quella ‘magica’ sfera prima di lasciare quell’inferno. A 17 anni il grande sogno di fare strada nel mondo del calcio rischiava di tramontare bruscamente. Il giovane centrocampista fino a poche settimane fa si disimpegnava con la maglia nell’under 17 dell’Atletico Kiev allenata da Nikolaenko.

Il 17enne centrocampista accolto dalla Salernitana: prima dell’invasione russa giocava nell’Atletico Kiev

La fuga verso la libertà e la speranza quando ha raggiunto Salerno dove è stato accolto con affetto e calore da congiunti. Non solo i dirigenti della Salernitana sono venuti a conoscenza della storia Kostiantyn e non hanno esitato a dargli un’opportunità come comunicato attraverso le pagine social.

La freccia indica Kostiantyn Smalko con la maglia dell’Atletico Kiev

Il classe 2007 si è aggregato alla Primavera allenata da Gianluca Procopio e proverà a convincere il club granata che può essere utile alla causa e, in ogni caso, il 17enne potrà tornare a respirare il profumo dell’erba del rettangolo verde sognando di portare in alto i colori della sua Ucraina su un campo di calcio e non sul fronte di guerra.

Un nobile gesto da parte della Salernitana, ultima in classifica in serie A ma sicuramente in vetta alla graduatoria della solidarietà e dell’accoglienza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.