Maria Elia, palloncini e fiori per l’ultimo saluto alla 17enne: aperta inchiesta, l’appello del papà
2 Aprile 2022
buon onomastico riccardo
Buon onomastico Riccardo immagini, 3 aprile
3 Aprile 2022

Salernitana-Torino 0-1, pagelle e highlights: affonda il ‘comandante’ Fazio, ‘parole, parole’ per Bonazzoli

Doveva essere la partita che dava il via alla grande rimonta ma la Salernitana affonda sotto il diluvio e la grandine in un Arechi che presenta troppi spazi vuoti. I padroni di casa si giocano le residue chance salvezza contro il balbettante Torino di Juric all’Arechi. Nicola si affida alla difesa a tre arretrando Radovanovic e inserisce Verdi tra le linee con Ribery che parte dalla panchina. I granata partono con le marce alte e Verdi va vicino al gol su assist di Mazzocchi: Berisha devia sul palo. Al 15′ rigore per i granata di Torino per un ingenuo fallo di Fazio su Belotti.

Belotti si fa ipnotizzare da Sepe ma sulla ripetizione del rigore non sbaglia

Il ‘gallo’ si fa ipnotizzare dal dischetto ma entra in aerea troppo presto e l’arbitro Piccinini fa ripetere. Al secondo tentativo l’attaccante della Nazionale non sbaglia. Pochi istanti dopo granata vicini al pari con Radovanovic con la palla che esce di un soffio sul fondo. Nel finale Ederson ha una buona chance di testa da buona posizione ma la difesa granata riesce a spazzare. La successiva conclusione di Fazio è salvata da Berisha ma il difensore era in fuorigioco.

Nella ripresa la Salernitana prova a ribaltare la situazione ma il copione tattico è monocorde: palla a Djuric e pregare ma sono i granata piemontesi a trovare il 2 a 0 con Sepe che respinge male sul colpo di testa di Mandragora e Singo che deposita nel sacco. Il Var richiama Piccinini ed il gol viene annullato per fuorigioco millimetrico. Entra anche Ribery per Verdi ma i padroni di casa non si accendono.

Il Var annulla il raddoppio di Singo, Ederson trova la risposta di Berisha dopo una gran giocata

Al 20′ Ederson infiamma l’Arechi con una giocata sontuosa, il suo diagonale viene respinto in angolo da Berisha. Djuric prende una botta in testa da Buongiorno. L’attaccante resta stoicamente in campo ma alla mezz’ora è costretto ad alzare bandiera bianca. Entrano Mikael e Bohinen ma i granata faticano a trovare il bandolo per la matassa e perdono anche Fazio che commette fallo su Belotti e rimedia il secondo giallo. In superiorità numerica il ‘gallo’ centra il palo.

Nel disperato assalto finale la Salernitana va vicina al gol con un’acrobazia di Mikael che non riesce ad inquadrare la porta. Un ko pesante per i campani che probabilmente dicono addio alle speranze salvezza. Nella trasferta di Roma contro i giallorossi di Mourinho (domenica 10 aprile, ore 18) mancheranno gli squalificati Bonazzoli e Fazio.

Salernitana-Torino 0-1 gli highlights

Gli highlights completi di Salernitana-Torino e delle altre partite della serie A saranno pubblicati sul sito di Dazn (riservato agli abbonati), su  https://www.raisport.rai.it alla sezione 90 Minuto e sono on line sul sito della Lega di serie A al link https://www.legaseriea.it/it e sul sito della Salernitana all’indirizzo https://www.ussalernitana1919.it/media/ oltre che su https://www.sportmediaset.mediaset.it/video/calcio/ e https://video.sky.it/sport/calcio/highlights-serie-a.

Le pagelle: Radovanovic spreca la palla del pareggio, Verdi non sfrutta i calci piazzati

Sepe 6: aveva parato il rigore di Belotti ma la prodezza viene annullata dalla distrazione di Gyomber. Il Var toglie, il Var lo salva in occasione del gol annullato a Singo. Sul colpo di testa di Mandragora non è perfetto.

Gyomber 6: non sbaglia nulla, anticipa di un attimo l’ingresso in area e respinge il pallone: un eccesso di generosità che costa la ripetizione del rigore che deciderà la partita.

Fazio 3: il ‘gallo’ lo becca e lui fa la figura del pollo, rigore netto così come il secondo giallo che decreta la fine anticipata della sua disastrosa partita. Avrebbe anche la chance del riscatto ma solo in area non riesce ad impattare da buona posizione. Il comandante ammaina la bandiera e non giocherà contro la ‘sua’ Roma.

Radovanovic 5,5: buona partita per l’ex genoano che spreca clamorosamente la palla dell’1 a 1 subito dopo la rete di Belotti.

Mazzocchi 6: dai suoi piedi parte l’occasione più limpida dei granata con il palo di Verdi. Gioca ad intermittenza ma tutto sommato non fa male. (30′ st Ruggeri 6: entra sotto il diluvio e con la squadra che resta presto in dieci. Ci mette generosità e tiene bene anche quando deve fare le veci di Fazio).

L. Coulibaly 5: arruffone e non è la prima volta in questo scorcio di stagione. Tanto dinamismo ma poco idee e quasi mai illuminanti. (11′ st Bohinen 5 tanta corsa ma alla fine concretizza poco. Diluvia e lui si tuffa in area neanche fosse la finale olimpica dei 100 sl).

Ederson 6: è l’unico centrocampista in grado di inventare qualcosa ma viene saltato sistematicamente perché la squadra cerca il lancio lungo su Djuric. Regala un paio di pericolosi palloni al Toto ma fa due giocate da standing ovation con Berisha che gli nega il gol del pari.

Verdi 5,5 : un solo lampo con Berisha, non perfetto, che viene salvato dal palo. Poi batte male quasi tutti i calci d’angolo e non sfrutta a dovere le punizioni salvo l’occasione in cui serve un cioccolatino a Radovanovic. (11′ st Ribery 5: vorrebbe spaccare il mondo ma a parte un guizzo nel finale non incide. Affonda nella tempesta dell’Arechi).

Zortea 5: dovrebbe dare una marcia in più sull’out sinistro ma viaggia col freno a mano e si vede un po’ di più nella ripresa. (36′ st Vergani sv: qualche discreta giocata nel finale, meriterebbe più spazio).

Bonazzoli 4,5:  più impegnato a discutere con Bremer e l’arbitro che a cercare quel guizzo che illumini l’opaca serata dell’Arechi. Qualcuno lo voleva già in Nazionale ma per l’azzurro serve più continuità.

Djuric 6: di testa le prende tutte, il centravanti boa ha anche un paio di giocate illuminanti con i piedi ma i suoi compagni non lo assistono. (30′ st Mikael 5,5: pochi minuti e grande coraggio nel cercare la giocata in acrobazia all’ultimo assalto. Se avesse segnato sarebbe stato un gol da cineteca).

Verdi conclude da buona posizione…
e Berisha devia sul palo
Fazio aggancia Belotti…
… lo cintura e lo stende: è rigore per Giacomelli
Sepe ipnotizza Belotti ma l’arbitro fa ripetere
Gyomber entra in area, l’arbitro fa ripetere
Il ‘gallo’ sceglie lo stesso angolo e spiazza Sepe
Radovanovic spreca l’occasione del pari
Mandragora colpisce di testa, Sepe respinge male…
… la palla rotola verso Singo…
Singo che conclude da pochi passi fa due a zero
L’arbitro viene richiamato dal Var e annulla per fuorigioco
Ederson inventa ma trova la risposta di Berisha
Fazio commette fallo su Belotti
… e viene espulso
L’attaccante del Torino va un passo dal raddoppio centrando il palo
La rovesciata di Mikael che termina non lontano dai pali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.