Uomini e Donne, Alessandro Basciano sul trono dopo aver stregato Valeria a Temptation Island
10 Agosto 2020
incidente brindisi
Brindisi, frontale sulla provinciale: muore bambino, il piccolo Isaia aveva 16 mesi
10 Agosto 2020

Lutto Salernitana, muore Gunther Mair: fatale la puntura di una vespa, il dolore di Perrotta

Mair

Salernitana in lutto per la morte di Gunther Mair. L’ex portiere granata aveva 61 anni era ricoverato da venerdì 7 agosto all’ospedale di Trento nel reparto di rianimazione del Santa Chiara dopo un malore provocato da una puntura di una vespa. Mair stava passeggiando con la consorte, Aurora, e la cognata tra i boschi di Pinè.

Morto Gunther Mair,  shock anafilattico dopo la puntura di una vespa

Immediati i soccorsi ma lo shock anafilattico si è rivelato fatale all’allenatore che lascia moglie e due figli (Mirko e Michael). A Trento era amatissimo dai tifosi locali per i quali era diventato un eroe dopo lo spareggio valido per la promozione in C1 con l’Ospitaletto. Nel match disputato a Mantova nel 1985 Mair fu decisivo ai rigori parando tre penalty.

In granata nella stagione 1985/86 con Totò De Vitis, Perrotta: ‘Tristezza e sgomento’

Tristezza, sgomento, dolore per la prematura dipartita di Gunther Mair, compagno di squadra alla Salernitana” – così l’ha ricordato Walter Santo Perrotta. L’ex portiere aveva fatto parte della squadra granata nella stagione 1985/86.

Il titolare era Oriano Boschin ed in panchina Giorgio Sereni avvicendò Giampiero Ghio con i granata che disputarono una discreta stagione trascinati dalla coppia d’attacco De Vitis – Meluso.

Una foto della Salernitana 1985/86

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *