selfie mamma morta
Influencer pubblica selfie con la madre nella bara su Instagram: è bufera sui social
20 Febbraio 2021
Dziczek
Dziczek perde i sensi ad Ascoli, il video da brividi: ‘Non è la prima volta’, Salernitana col fiato sospeso
20 Febbraio 2021

Morto Mauro Bellugi, ha lottato fino all’operazione all’intestino: sognava di rialzarsi con l’aiuto delle protesi (VIDEO)

Bellugi

“La prima volta che avrò le protesi vengo da te in studio”. Mauro Bellugi non ce l’ha fatta a rialzarsi da quel letto di ospedale dopo il ricovero al Niguarda dello scorso 4 novembre per le conseguenze del contagio da Covid 19. Quel divertente duetto con Barbara d’Urso in videochiamata resta l’ultima emozionante cartolina di quel difensore arcigno e coriaceo che lontano dal rettangolo verde si trasformava in un compagnone brillante e estroverso.

Mauro Bellugi, debilitato dal Covid 19: aveva subito l’amputazione di entrambe le gambe

L’ex difensore dell’Inter e della Nazionale è morto all’età di 71 anni. Li aveva compiuti lo scorso 7 febbraio quando aveva confidato ad alcuni giornalisti di essere stanco. In molti pensavano ad un legittimo momento di scoramento per chi aveva subito il dramma dell’amputazione di entrambi gli arti, già malandati ed indeboliti dal malefico virus. “Mi hanno tolto anche la gamba con la quale feci gol al Borussia Monchengladbach“ – aveva scherzosamente affermato trovando anche nel dramma il modo di sorridere. 

L’ex difensore dell’Inter aveva compiuto da poco 71 anni, il peggioramento dopo l’intervento all’intestino

Le sue condizioni sono peggiorate nei giorni scorsi dopo l’operazione all’intestino. Aveva sopportato tutto Maurone per restare aggrappato alla vita. “Se non ci fossero state Loredana e Giada probabilmente non avrei firmato per l’amputazione. Di notte vedevo i bisonti e gli elefanti che correvano nella mia camera” – aveva raccontato a Live Non è la d’Urso. “Quando il medico mi ha chiesto se poteva tagliarmi le gambe gli ho chiesto se avesse una domanda migliore”. “Mi hanno riempito di morfina e la notte vedevo i mostri. Meglio che non racconto altro”.

Oggi, 20 febbraio, la terribile notizia con Bellugi che magari ora starà scherzando e prendendo in giro l’amico Paolo Rossi (insieme giocarono i mondiali di Argentina). Amatissimo dai tifosi nerazzurri, che gli hanno anche dedicato uno striscione alcune settimane fa, il difensore ha vestito anche le maglie di Napoli e Bologna.

Bellugi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *