marta bassino sci Marta gigante Killington
Sci alpino: Marta Bassino, trionfo e lacrime a Killington, Brignone 2ª
30 Novembre 2019
ida e riccardo oggi 21 febbraio
Anticipazioni Uomini e Donne, Riccardo chiede ad Ida di sposarlo: la risposta della Platano
30 Novembre 2019

Salernitana-Ascoli 1-1, pagelle e highlights: Lombardi ispirato, Kiyine gioca in ‘pantofole’

gol lombardi Salernitana-Ascoli

Una Salernitana in piena emergenza pareggia con l’Ascoli di Zanetti all’Arechi e lascia lo stadio tra fischi e recriminazioni. Ventura deve fare a meno degli influenzati Jaroszynski, Giannetti e Firenze. Sul versante bianconero out Raffaele Pucino, ex della partita.

Granata in emergenza

Nonostante le difficoltà i granata disputano un primo tempo ordinato e trovano in Lombardi il chiavistello per scardinare la difesa bianconera. L’esterno di proprietà della Lazio prima trova la risposta di Leali da posizione decentrata, poi, al 24′ ha tutto il tempo per prendere la mira e superare il portiere dell’Ascoli con una rasoiata di sinistro da fuori area per il primo gol in granata ed in serie B. Immediata la reazione dell’Ascoli con Scamacca che chiama Micai alla grande parata. Nel finale di primo tempo nuova chance per i bianconeri con Da Cruz, palla sull’esterno della rete.

Lombardi sblocca il risultato

Nella ripresa la Salernitana abbassa troppo di baricentro e concede campo all’Ascoli. Micai evita il gol in apertura di tempo con Chajia. Jallow si sveglia ma calcia sopra la traversa. Poi è ancora Scamacca a chiamare in causa il portiere granata. Al 13′ l’episodio che farà discutere con un gol annullato per fuorigioco a Gondo ma l’attaccante granata, come dimostrato dalle immagini Dazn, era in posizione regolare.

Gondo era in posizione regolare, Scamacca trova il pari

Subito dopo una pericolosa sponda di Scamacca non viene raccolta dai compagni di squadra. Dai e dai e l’Ascoli trova il gol con l’azzurrino che di testa anticipa Gondo e Billong e fa 1 a 1. L’Ascoli si fa coraggio e Micai salva su Cavion e Petrucci. I granata recriminano per due occasione nel finale con Gondo, palla spedita a lato di testa, e, soprattutto, Djuric che calcia centrale da posizione favorevole. Alla fine i granata escono tra i fischi. Contestato Lotito, presente in tribuna.

Salernitana in silenzio stampa: ‘Le decisioni arbitrali hanno penalizzato i granata’

A fine gara la Salernitana ha annunciato il silenzio stampa attraverso un comunicato: “Rispettando le decisioni arbitrali che anche oggi per l’ennesima volta hanno condizionato fortemente la gara penalizzando i granata, comunica di essere in silenzio stampa”.

Salernitana-Ascoli 1-1, pagelle: strepitoso Micai, Pinto e Gondo non convincono

Micai 8: tre paratissime che tengono a galla la Salernitana. Coraggioso anche nelle uscite: cosa chiedergli di più?

Karo 5,5: soffre anche lui la dinamicità degli avanti bianconeri e si fa sorprendere spesso dai cambi gioco della formazione di Zanetti.

Billong 5,5: sul gol dell’Ascoli si ostacola con Gondo e non riesce a staccare per contrastare nel migliore dei modi Scamacca. Era all’esordio e tutto sommato fino ad allora non aveva demeritato.

Pinto 5: in affanno contro Da Cruz e compagni. A differenza dell’esordio mostra qualche imbarazzo e nel finale una sua mancata chiusura potrebbe costare cara alla Salernitana.

Lombardi 7: indemoniato nel primo tempo. Gli ospiti faticano a prendergli le ‘misure’, lui, invece, sfrutta gli spazi concessi, prende la mira e realizza il primo gol in maglia granata. (32′ st Cicerelli 5,5: dovrebbe suonare la sveglia alla squadra, in un momento difficile della partita, ma non c’è traccia delle sue ficcanti ripartenze)

Akpa Akpro 5,5: alterna buone giocate a lunghe pause condizionando inevitabilmente la prova della Salernitana visto che è l’unico elemento di qualità in mezzo al campo. Ad intermittenza come i riflettori dell’Arechi (tre volte in tilt nell’arco della serata).

Di Tacchio 5,5: rincorre e ringhia sugli avversari come sempre ma perde anche qualche pallone di troppo ed incide poco in fase di costruzione.

Kiyine 5: gioca in pantofole e non lascia traccia sulla partita. (36′ st Maistro sv: pochi minuti a disposizione, non riesce ad entrare nel vivo del gioco).

Lopez 5,5: l’ex beneventano non riesce ad uscire dal limbo e fornisce un’altra prestazione in chiaroscuro. Non dà supporto alla fase difensiva, non incide sulla manovra in ripartenza.

Jallow 4,5: dà segnali di vita ad addetti ai lavori e tifosi ad inizio ripresa quando si libera bene in area di rigore e fa partire una bella conclusione che sfiora la traversa. La seconda volta in cui si fa notare è quando esce dal campo. (24′ st Djuric 5,5: ha due buone chance per regalarsi una serata di gloria. Nella prima circostanza colpisce debolmente di testa, nella seconda non riesce ad angolare la conclusione che viene neutralizzata da Leali)

Gondo 5,5: tanta buona volontà ma non basta per strappare la sufficienza. Non è neanche fortunato: un gol regolare, da posizione agevole, l’aveva realizzato.

Gli highlights completi di Salernitana-Ascoli e delle altre partite della serie B saranno pubblicati sul sito https://www.legab.it/news/web-tv/ .

Lombardi sferra la conclusione che vale …
l’uno a zero dei granata
Micai salva su Scamacca
Gondo in posizione regolare in occasione del gol annullato
Micai salva su Cavion
La super parata di Micai su Petrucci
Djuric ipnotizzato da Leali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *