Dora Lagreca, la lettera dei familiari a Quarto Grado: ‘La vita ti è stata rubata troppo presto’
16 Ottobre 2021
Lucrezia Di Prima ritrovata morta nel catanese: il fratello confessa il delitto, San Giovanni La Punta sconvolta
16 Ottobre 2021

Spezia-Salernitana 2-1, pagelle e highlights: prova da due volti per Kechrida, Ranieri in ritardo su Strelec

Al Picco di La Spezia va in scena un match che sa già di spareggio salvezza tra due squadre decimate da infortuni, squalifiche e problemi legati al Covid. La Salernitana è costretta a rinunciare a Ribery e Lassana Coulibaly e si affida a Obi e Di Tacchio. Out anche Bonazzoli e con Gondo acciaccato Castori che si affida alla coppia di corazzieri Djuric-Simy. La partita si accende tra il 28′ e il 29′ con Salcedo che prende il tempo alla difesa e centra la traversa sulla respinta Gagliolo salva su Maggiore. Subito dopo Kechrida va a centimetri dal vantaggio per gli ospiti. Al 37′ Simy fa le prove generali del gol ma trova la gran risposta di Provedel su un bell’assist di Kechrida. Due minuti e i campani passano con una gran giocata di Obi che ispira l’attaccante granata che salta il portiere e va a festeggiare davanti ai mille tifosi granata.

I granata crollano nella ripresa dopo un ottimo primo tempo

Ad inizio ripresa lo Spezia trova subito il pari in ripartenza con lo slovacco Strelec che completamente libero in area batte Belec. Subito dopo lo slovacco va vicino al raddoppio. I liguri provano ad affondare il colpo ma trovano il portiere granata sulla loro strada con un doppio intervento in pochi secondi su Nzola e Salcedo. La Salernitana cala vistosamente, Castori prova a cambiare qualcosa ma non riesce a scuotere la squadra. Al 31′ Kovalenko trova il jolly con una gran conclusione dal limite dell’area sulla quale l’estremo difensore granata non può nulla. Nell’occasione la difesa ospite resta a guardare. I granata provano l’assalto nel finale ma le mischie con palloni in area non sortiscono gli effetti sperati. Sabato 23 ottobre la delicata sfida con l’Empoli all’Arechi con il tecnico granata che spera di recuperare qualche infortunato.

Spezia-Salernitana 2-1, gli highlights

Gli highlights completi di Spezia-Salernitana e delle altre partite della serie A saranno pubblicati sul sito di Dazn (riservato agli abbonati), su  https://www.raisport.rai.it alla sezione 90 Minuto e sono on line sul sito della Lega di serie A al link https://www.legaseriea.it/it e sul sito della Salernitana all’indirizzo https://www.ussalernitana1919.it/media/ oltre che su https://www.sportmediaset.mediaset.it/video/calcio/ e https://video.sky.it/sport/calcio/highlights-serie-a.

Le pagelle: finalmente Simy, male Gondo e Schiavone

Belec 6,5: tiene a galla la Salernitana nella ripresa con due grandi interventi su Salcedo e Maggiore, incolpevole sui gol.

Gyomber sv: stringe i denti e va in campo da terzino destro ma è costretto ad alzare bandiera bianca dopo venti minuti per i problemi fisici che gli avevano fatto saltare gli impegni con la Nazionale. (20′ st Kechrida 5,5: entra bene in partita e dai suoi piedi partono le azioni più pericolose dei granata nel primo tempo, gol a parte, nella ripresa si spegne ed è spesso in ritardo nelle chiusure difensive).

Strandberg 6,5: solido, preciso, sempre in anticipo per una prestazione autoritaria che non basta per uscire indenni dal picco.

Gagliolo 6: salva su Maggiore nel primo tempo dopo aver perso le tracce di Salcedo. In crescendo di condizione dopo il disastroso avvio di stagione.

Obi 6,5: primo tempo di quantità e qualità per l’ex Chievo Verona che ispira il gol del vantaggio di Simy con un delizioso assist. Acciaccato, si spegne alla distanza.

Ranieri 5,5: presidia con disinvoltura la sua fascia di competenza fino al gol di Strelec sul quale chiude colpevolmente in ritardo. Rispetto alle ultime uscite limita le sortite offensive. (39′ st Zortea sv: tenta un paio di giocate coraggiose nei pochi minuti che gli concede Castori).

M. Coulibaly 6,5: regge la baracca e gioca un primo tempo sontuoso, nella ripresa cala e la Salernitana ne risente. Incassa un giallo che lo frena ulteriormente. (39′ st Vergani sv: esordio in granata ma non riesce a lasciare traccia).

Di Tacchio 5,5: ci mette come sempre muscoli e grinta. Dopo un buon primo tempo, nella ripresa va in affanno e spesso è costretto a rincorrere gli avversari.

Kastanos 6: danza tra le linee e crea qualche grattacapo alla difesa spezzina. Nella ripresa crea una buona opportunità per battere a rete ma la sua conclusione è centrale e non impensierisce Provedel. (22′ st Schiavone 5,5: molle in contrasto in occasione del gol del vantaggio spezzino, spesso in ritardo e costretto al fallo).

Djuric 5,5:  fa da boa per Simy ed ha poche chance per rendersi pericoloso. Nella ripresa ha una grande opportunità per il pari ma non arriva sul pallone. (22′ st Gondo 5: non sta bene e si vede, si vede solo nelle battute finali con una conclusione a giro che non inquadra la porta).

Simy 6,5: si sblocca e gioca un primo tempo all’altezza delle sue qualità con giocate importanti. La squadra non l’assiste nella ripresa e non vede più la porta.

Salcedo anticipa i difensori granata…
e centra la traversa
Kechrida conclude dal limite dell’area e…
e va ad un soffio da gol
Simy conclude da buona posizione ma…
trova la grande risposta di Provedel
Grande assist di Obi per Simy
L’attaccante granata salta Provedel
e deposita in rete…
… sotto la curva granata
La gran giocata di Obi in occasione del gol
Streler ruba il tempo ai difensori granata e pareggia
Per Belec non c’è nulla da fare
Streler va ad un passo dalla doppietta ma non riesce ad arrivare sul pallone
Belec salva con una gran parata su Salcedo
La parata di Belec su Salcedo da un’altra angolazione
Belec salva su Maggiore
Il gol partita di Kovalenko

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *