Zac Efron ha rischiato la morte, su Ig: ‘Ora sto bene ed ho trascorso 3 settimane fantastiche’
29 Dicembre 2019
rapporti intimi marito sconosciuti
Madre di due figli ha rapporti con 18 giovani, il marito distribuisce contraccettivi
30 Dicembre 2019

Spezia-Salernitana 2-1, pagelle e highlights: Micai torna croce e delizia, difesa in bambola

spezia-salernitana jallow

La Salernitana fallisce la prova del nove a La Spezia e chiude l’anno con una nuova sconfitta lontano dall’Arechi. Gli uomini di Ventura recriminano per il pallone colpito da Lombardi, con deviazione di Scuffet, nell’ultimo minuto di recupero.

L’ex Ragusa sblocca subito e non esulta

Ventura conferma in blocca l’undici vincente del match con il Pordenone ma l’avvio non è incoraggiante. I granata hanno sofferto all’inizio ed hanno preso gol dall’ex Ragusa con la difesa nuovamente in bambola dopo i segnali positivi del match di Santo Stefano. L’attaccante non esulta in segno di rispetto dei tifosi granata.

Cicerelli sfortunato, Gysai firma il raddoppio

Micai è riuscito ad evitare il bis spezzino e la Salernitana si è lentamente riorganizzata ed ha sfiorato il pari in due circostanze con Cicerelli. Secondo tempo vibrante e ricco di emozioni con Bartolomei ad un passo dal raddoppio. Immediata la risposta granata con Kiyine che non centra lo specchio della porta da posizione favorevole. Nel finale Gyasi mette a sedere Karo e beffa Micai.

Jallow riaccende la speranza, Scuffet devia sul palo la conclusione di Lombardi

Con l’orgoglio i granata accorciano subito le distanze con Jallow su assist di Djuric e sfiorano il pari con Lombardi che trova la miracolosa deviazione di Scuffet sul palo. Maistro poi spara alto ma era in fuorigioco. L’anno si chiude con la Salernitana che spreca l’ennesima occasione e resta a metà del guado. Il primo gennaio si riaprono le liste e Ventura attende buone nuove dalla proprietà in chiave di calciomercato. La Salernitana tornerà in campo il 18 gennaio 2020 a Pescara.

Spezia-Salernitana 2-1, pagelle e highlights: giornata no per Akpa Akpro, Djuric ok

Micai 5,5: uno strepitoso intervento su Gyasi tiene la Salernitana a galla nel primo tempo. Non è esente da colpe in occasione del raddoppio dei liguri.

Karo 5,5: va in bambola in occasione del gol della raddoppio di Gyasi ma già in precedenza il cipriota aveva faticato a contenere l’attaccante dello Spezia.

Billong 5,5: soffre la mobilità degli avanti spezzini. Va in tilt anche lui in occasione del gol del vantaggio di Ragusa.

Jaroszynski 5,5: si fa beffare da Mastinu in occasione del gol che sblocca il risultato. Un errore che pesa su una prestazione meno brillante del solito.

Lombardi 6: nel primo tempo si accende ad intermittenza, meglio nella ripresa. E’ l’ultimo ad arrendersi e solo un grande Scuffet gli nega il gol del pari.

Akpa Akpro 5: non incide sulla manovra granata ed è poco efficace anche in fase di interdizione. Una giornata no e non è la prima volta negli ultimi tempi. (13′ st Di Tacchio 5,5: Ventura lo spedisce in campo per avanzare la posizione di Dziczek e dare maggiore sostanza al reparto nevralgico. A conti fatti il suo ingresso incide poco).

Dziczek 6: ha qualità e personalità e si vede. Rischia di complicarsi la vita con qualche eccesso di confidenza. Nel finale Ventura lo impiega come mezz’ala nella speranza di dare una sterzata alla partita. L’operazione riesce solo a metà.

Kiyine 6: con la suola sposta il pallone e manda a prendere il tè gli avversari. Delizia i palati fini ma spreca la palla del pareggio da posizione favorevole.

Cicerelli 6,5: nei primi venti minuti si vede poco, poi si accende e sfiora il pareggio con una bella conclusione in spaccata. Non è fortunato neanche pochi istanti dopo quando un suo calcio piazzato lascia di sasso Scuffet ma la palla sfila di poco a lato. (20′ st Jallow 6: cerca disperatamente la giocata ed un gol pesante per riappacificarsi con i tifosi. Si fa trovare pronto sulla sponda di Djuric e riaccende la speranza).

Djuric 6,5: il suo lavoro in fase di sponda è preziosissimo. Il capitano fornisce l’assiste a Jallow per il gol che riapre la partita e serve di petto Lombardi per il ‘quasi’ pari.

Gondo 6: spara su Scuffet invece di servire Djuric nel primo tempo ma recupera palloni preziosi e lotta come un leone. Sempre al servizio della squadra, viene messo ko da un infortunio.

(25′ st Maistro 5,5: non riesce a trovare la giusta posizione e si fa notare più per un prezioso salvataggio in fase difensiva che in fase di costruzione. Tira alle stelle sulla respinta di Scuffet… Sarebbe stato un errore pesantissimo ma per ‘fortuna’ era in fuorigioco)

Gli highlights completi di Spezia-Salernitana e delle altre partite della serie B saranno pubblicati sul sito https://www.legab.it/news/web-tv/ e su http://www.ussalernitana1919.it/spezia-salernitana-2-1-highlights-2/ .

Ragusa realizza il gol del vantaggio per lo Spezia
Micai salva il risultato su Gysai
Cicerelli sfiora in spaccata l’uno a uno
Scuffet resta immobile sulla punizione di Ciceretti
Gyasy firma il gol del raddoppio con la complicità di Karo e Micai
Kiyine spreca un’occasione da posizione favorevole
Jallow accorcia le distanze
Il gambiano torna al gol dopo la lite con i tifosi
Lombardi va ad un passo dal pareggio, Scuffet riesce a deviare il pallone sul palo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *