Eveline Dellai
Eveline Dellai, i messaggi del premier belga De Croo all’audace attrice trentina: ‘Potremmo fissare un incontro’
20 Agosto 2021
No mask spara ad una guardia giurata davanti a supermercato di Roma: non voleva indossare la mascherina ed era stato allontanato
21 Agosto 2021

Frosinone-Parma, Fabrizio muore davanti al figlio prima di entrare allo Stirpe: sgomento e lacrime in curva per il 46enne di Supino

È morto sotto gli occhi del figlio 14enne pochi istanti prima di entrare allo stadio Benito Stirpe per la prima del campionato di serie B 2021/22 tra il Frosinone e il Parma con Buffon tra i pali. Fabrizio Finateri, 46enne originario di Supino e tifosissimo dei gialloblu, ha accusato un malore e, nonostante gli immediati soccorsi degli operatori della Croce Rossa, è morto dopo l’arrivo all’ospedale Spaziani di Frosinone.

Fabrizio Finateri è deceduto poco dopo l’arrivo in ospedale, tifosi gialloblu in silenzio in segno di lutto

La notizia si è immediatamente diffusa allo stadio con i tifosi dei canarini che hanno deciso, in segno di lutto, di togliere gli striscioni e di non intonare cori per l’intera durata della partita terminata con il punteggio di 2 a 2. Anche il presidente della Lega di serie B, Mauro Balata, ha espresso le sue condoglianze ai tifosi ciociari ed alla famiglia di Fabrizio Finateri. “Mauro Balata e le associate, appresa la terribile notizia, si stringono attorno alla famiglia del tifoso che questa sera è morto. Ai tifosi canarini l’onere di cantare più forte per far arrivare al Cielo il saluto di tutti i membri della famiglia del Calcio Italiano”.

Tantissimi i messaggi di cordoglio sul web per l’uomo appassionato di moto. “Siamo senza parole! Purtroppo ieri sera, a causa di un malore, ci ha lasciati il nostro Fabrizio Finateri. Amico da sempre, amico per sempre. Alla famiglia, alla moglie Isa, ai figli ed agli amici vanno tutte le nostre più sentite condoglianze. Ci mancherai. La camera ardente è stata allestita presso l’ospedale Spaziani di Frosinone e sarà aperta dalle 9 alle 13” – il ricordo dei Black Lions Motoclub.

Fabrizio Finateri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *