Accoltellamento Rimini
Terrore a Rimini, 26enne accoltella 5 persone dopo una discussione sul pullman: bimbo di 6 anni ferito e operato d’urgenza
12 Settembre 2021
Nozze tragiche a Teggiano: il padre della sposa muore durante il ballo con la figlia
12 Settembre 2021

Torino-Salernitana 4-0, pagelle e highlights: retroguardia colabrodo, Simy non c’è

Nella sfida all’insegna del granata la Salernitana schiera dal primo minuto il neo acquisto Gagliolo con Simy che fa l’esordio da titolare. Obi rimpiazza l’infortunato Capezzi. Ribery parte dalla panchina. Sul versante Juric è costretto a rinunciare all’infortunato Belotti ma rispetto all’ultimo match prima della sosta può contare su un Brekalo in più. Arbitra Aureliano di Bologna. I campani partono bene ma non creano grattacapi ai padroni di casa che al 20′ si rendono pericolosi con Ansaldi ma la deviazione di Gagliolo evita guai a Belec. Il pallino del gioco è in mano Lukic e soci ma la partita è avara di emozioni.

Di Tacchio centra il palo, Sanabria sblocca il risultato

Al 35′ annullato un gol ad Ansaldi per un millimetrico fuorigioco confermato dal Var. La Salernitana ha due chance in un minuto per passare. Prima Milinkovic-Savic rischia la frittata su un passaggio arretrato poi, sul successivo angolo, Di Tacchio centra il palo. Sul finire di tempo passa il Toro con Sanabria che prende il tempo a Gyomber e Gagliolo. La prima frazione si chiude con l’infortunio di Ruggeri che ad inizio ripresa viene rimpiazzato del neo acquisto Ranieri. Simy non decolla e Castori decide di tirarlo fuori dopo undici minuti. Djuric entra e va ad un passo dal pareggio con la palla che termina a millimetri dal bersaglio grosso.

Ribery in campo ma i padroni di casa dilagano

Al 19′ la difesa granata va ancora una volta in bambola su un cross di Ansaldi e Bremer buca per la seconda volta la porta granata. Il tecnico granata gioca la carta Ribery che mostra le sue qualità con una bella combinazione con Bonazzoli. Gli ospiti ci mettono tanta buona volontà ma alla lunga vengono fuori limiti e condizioni fisica approssimativa di alcuni singoli. Il Toro dilaga con i gol di Pobega e Lukic ed all’orizzonte c’è l’Atalanta.

Torino-Salernitana 4-0, gli highlights

Gli highlights completi di Torino-Salernitana e delle altre partite della serie A saranno pubblicati sul sito di Dazn (riservato agli abbonati), su  https://www.raisport.rai.it alla sezione 90 Minuto e sono on line sul sito della Lega di serie A al link https://www.legaseriea.it/it e sul sito della Salernitana all’indirizzo https://www.ussalernitana1919.it/media/ oltre che su https://www.sportmediaset.mediaset.it/video/calcio/ e https://video.sky.it/sport/calcio/highlights-serie-a

Le pagelle: esordio da dimenticare per Gagliolo, male Obi

Belec 5,5: qualche uscita in più non sarebbe male viste le difficoltà dei compagni sulle palle alte. Non ha grandi responsabilità sui gol.

Kechrida 5: primo tempo timido, fatica a contenere Ansaldi.

Strandberg 5: il meno disastroso di un reparto che fa acqua da tutte le parti. Sbaglia il rinvio in occasione del gol di Pobega.

Gyomber 4,5: non è il difensore implacabile che i tifosi granata si erano abituati a vedere in B. Perde Sanabria in occasione del gol del vantaggio del Toro. Incassa anche un’ammonizione. (21′ st Ribery 6: entra e mostra subito la sua qualità con un paio di accelerazioni. Da applausi una discesa conclusa con un uno-due con Bonazzoli che avrebbe meritato un epilogo diverso)

Gagliolo 4,5: un esordio non proprio fortunato. In avvio salva su Ansaldi ma soffre la fisicità degli avversari nel gioco aereo e vede Bremer infilare Belec. Combina un pasticcio sul gol di Lukic.

Ruggeri 5,5: rispetto a Kechrida ogni tanto fa capolino nella metà campo avversaria ma rispetto a Bologna è più timido e meno efficace. Esce per infortunio. (1′ st Ranieri 5,5: si addormenta su Pobega che firma il tris per i padroni casa).

M. Coulibaly 6: solita prova generosa. Si avventa su ogni pallone ma non è sempre preciso in fase di appoggio. (39′ st Schiavone sv)

Obi 5: dovrebbe dare un po’ di pepe alla manovra granata ma non entra mai in partita. Galleggia sulla trequarti senza incidere.(11′ st L. Coulibaly 5,5: prova a dare ordine alla manovre granata ma non riesce a far cambiare marcia alla manovra granata)

Di Tacchio 5,5: centra un palo quando il risultato è ancora in bilico. Per il resto tanta legna e buona volontà ma in A ci vuole qualcosa in più.

Simy 5: lontano dalla forma migliore e mai pericoloso in zona gol. La Salernitana spera di ritrovare in fretta l’attaccante che l’anno scorso ha timbrato 20 reti in serie A. (11′ st Djuric 5,5: ha la palla per cambiare la partita ma non centra la porta da buona posizione).

Bonazzoli 5,5: una bella combinazione con Ribery, l’ammonizione e nient’altro in un pomeriggio da dimenticare. Spesso si ritrova a rifinire l’azione quando dovrebbe essere lui il terminale.

Il fuorigioco di Ansaldi
Milinkovic-Savic per poco non combina un pasticcio su Bonazzoli
Il palo centrato da Di Tacchio
Sanabria prende il tempo il tempo a Gagliolo e Gyomber
Sanabria supera i difensori granata
… per Belec non c’è nulla da fare
Djuric anticipa di testa i difensori del Toro
La conclusione del bosniaco va centimetri dal gol
Bremec firma il raddoppio
Combinazione Ribery-Bonazzoli
Il francese ad un passo dal gol
Pobega riprende una difettosa respinta della difesa ospite
e firma il terzo gol
Lukic si presenta davanti a Belec
… e firma il quarto gol
La delusione di Ribery

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *