WhatsApp
WhatsApp Pay attivo in Brasile, la funzione presto sarà estesa all’Italia
16 Giugno 2020
Amanda Napoli
Napoli, il buttafuori che si è tuffato ed ha salvato Amanda: ‘La lite col fidanzato dopo un messaggio’
16 Giugno 2020

Avete un amato amico a quattro zampe in casa di taglia piccola? Ebbene, sia che si tratti di un cucciolo che di un elemento già adulto, indipendentemente dal tipo di carattere, è fondamentale prestare la massima attenzione all’alimentazione. I cani di taglia piccola, infatti, non possono mangiare il medesimo cibo proposto per i cani di taglia media o di taglia grande.

Serve un’alimentazione specifica per i cani più piccoli. Il motivo? È importante che ricevano il giusto apporto di sostanze nutritive e che lo stesso sia perfettamente equilibrato. In tal senso, bisogna scegliere dei croccantini per cani adatti a tale scopo: anche in fase di acquisto, quindi, è fondamentale prestare attenzione a questi dettagli, optando sempre per il cibo migliore anche per quanto concerne il rapporto tra qualità e prezzo.

I cani di taglia piccola mangiano tanto?

Rispetto a quello che si potrebbe pensare, i cani di taglia piccola non hanno un appetito inferiore rispetto a quelli più grandi. Spesso e volentieri, anzi, proprio il fatto di essere dei veri e propri concentrati di energia, porta ad avere maggiore necessità di mangiare.

Lo stomaco è chiaramente di dimensioni inferiori, ma con il fatto di avere un metabolismo decisamente maggiore, questi cagnolini vanno a consumare molto più velocemente le calorie contenute nel pasto quotidiano e, di conseguenza, l’appetito è frequente durante la giornata. Di conseguenza, ha un’esigenza differente, ovvero quella di recuperare in men che non si dica le energie che sono state perse.

Non è finita qui, dal momento che capita in diverse occasioni che i cani dalle dimensioni più contenute siano anche piuttosto delicati in riferimento all’alimentazione. Come controllare, quindi, che stiano bene? Si può innanzitutto dare uno sguardo allo stato dei loro denti, poi cercare di tutelarne il più possibile l’attività intestinale. In tal senso, ecco che è sempre meglio servire una pappa semplice, ma al contempo molto gradita.

I croccantini migliori per cani di dimensioni ridotte

Per tutti i motivi che abbiamo appena elencato, è fondamentale prestare la massima attenzione ai croccantini che rappresentano la pappa per i cani di taglia piccola. Un primo consiglio da seguire è quello di lasciar perdere l’idea del fai da te, visto che sul mercato ci sono degli ottimi alimenti realizzati appositamente per soddisfare tutte queste necessità e caratterizzati da un ottimo livello di qualità, in grado di adattarsi perfettamente allo stomaco del vostro piccolo amico a quattro zampe.

Non è finita qui, dal momento che la scelta delle crocchette su cui viene posta l’indicazione “per cani di piccola taglia” deve inevitabilmente passare sempre da un’attenta lettura dell’etichetta. Infatti, tale pasto secco deve essere in grado di portare in dote proteine di notevole qualità, ma anche minerali e vitamine, in maniera tale da preservare il suo stato di salute.

Fondamentale, inoltre, controllare la presenza di un buon quantitativo di acidi grassi, come ad esempio gli Omega 3, all’interno dei croccantini, dato che si tratta di sostanza che comportano un beneficio di notevole importanza per quanto riguarda il rallentamento del processo di invecchiamento. Infine, da verificare anche la presenza dei probiotici, molto importanti in modo particolare in tutti quei cani di piccola taglia che hanno uno stomaco molto delicato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *