Raz Degan senza freni sul GF Vip: ‘Una casa piena di spazzatura’
15 Agosto 2021
Gerd Muller
Gerd Müller, la Germania e il calcio mondiale piangono il ‘bombardiere’ dei record: ‘Il Bayern è diventato grande grazie a lui’
15 Agosto 2021

Gianfranco D’Angelo è morto, comicità, tormentoni e imitazioni: il capolavoro Drive in

morto Gianfranco D'Angelo

Il mondo dello spettacolo e del cinema italiano piange Gianfranco D’Angelo. Con la sua tagliente ironia ha strappato un sorriso a quella generazione di italiani nata con Il Drive in e il tormentone Has-Has-Has… Fidan-ken. Dall’imitazione di Sandra Milo e di Raffaella Carrà passando per il Tenerone e gli indimenticabili duetti con Ezio Greggio con il quale ha condotto la prima edizione di Striscia la notizia.

Ezio Greggio e Gianfranco D’Angelo con Has-Has-Has… Fidan-ken

Dalle prime uscite con Rascel e Proietti al Giro d’Italia passando per il Bagaglino, al Drive In la consacrazione

Fu scelto da Garinei e Giovannini per recitare con Renato Rascel e Gigi Proietti nel 1970 poi entrò a far parte de Il Bagaglino dove inizierà a lavorare con Gabriella Ferri, Oreste Lionello, Enrico Montesano e Pippo Franco. Il cabarettista l’esordio televisivo in Rai nel 1971 nel programma Sottovoce ma non troppo dopo l’esperienza con Renzo Montagnani in un programma radiofonico di Maurizio Costanzo.

Successivamente parteciperà a Milleluci (1974 con Raffaella Carrà), Dove Sta Zazà, Mazzabubù e Tilt (con Stefania Rotolo). Per due edizioni (1978 e 1979) è stato commentatore del dopo tappa del Giro d’Italia. La svolta con il passaggio alla corte di Berlusconi con Antonio Ricci che gli consegna le chiavi del Drive In che per diversi anni sarà show cult della comicità all’italiana lanciando artisti come Giorgio Faletti, Zuzzurro e Gaspare, Francesco Salvi e Sergio Vastano tra gli altri.

Gianfranco D’Angelo è morto al Policlinico di Roma dopo una breve malattia

Al cinema fu protagonista di numerosi film del genere commedia sexy all’italiana con Alvaro Vitali, Lino Banfi e Renzo Montagnani  negli anni settanta-ottanta. Di recente si era reso protagonista anche su Instagram con brevi video di intrattenimento. Nel 2019 era apparso nel film W gli sposi diretto da Valerio Zanoli. Gianfranco D’Angelo è morto dopo una breve malattia al Policlinico Gemelli di Roma. Il 19 agosto avrebbe compiuto 85 anni, lascia le figlie Daniela e Simona, entrambe attrici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *