Incidente mortale Alessandria, scontro tra due furgoni: 4 vittime
3 Giugno 2022
Galliera Veneta in ansia per Basma, la 18enne è scomparsa il 31 maggio: l’ultimo avvistamento
4 Giugno 2022

Morto Roberto Brunetti Er Patata, tracce di hashish in casa: i film di successo, l’eclissi e la love story con Monica Scattini

Sarà l’autopsia a chiarire le cause del decesso dell’attore romano Roberto Brunetti, conosciuto con il soprannome di Er Patata. Aveva 55 anni ed è stato trovato privo di vita intorno alle 22:30 di venerdì 3 giugno nella sua abitazione in via Arduino dagli agenti della Polizia di San Lorenzo di Roma.

Roberto Brunetti trovato privo di vita nella sua abitazione di via Arduino: disposta autopsia

A lanciare l’allarme era stata la compagna ed alcuni conoscenti che non lo sentivano da tempo. Nell’appartamento sono state trovate tracce di hashish e cocaina mentre non è stato rilevato nessun segno di effrazione. Roberto Brunetti era sdraiato supino nel letto. Gli accertamenti saranno utili a stabilire se la morte dell’attore è collegata all’uso di sostanze stupefacenti.

Er Patata aveva conosciuto la grande ribalta recitando nel 2005 nel film campione di incassi Romanzo Criminale, che racconta le vicende della Banda della Magliana, diretto da Michele Placido. Il romano interpretava il ruolo Aldo Buffoni nella pellicola che si aggiudicò 8 David di Donatello e 5 Nastri d’argento. Negli anni ’90 aveva fatto parte del cast di diverse commedie di successo. Da Paparazzi a Il ritorno del Monnezza passando per Commedia sexy. Ha avuto parti anche in Distretto di Polizia e Un ciclone in famiglia.

L’apoteosi con Romanzo Criminale, a Pomeriggio 5 raccontò di vivere con il reddito di cittadinanza

La sua carriera ha subito un brusco stop dopo l’arresto nel 2009 per essere stato trovato in possesso di hashish. Da allora non ha avuto più ruoli ed ha svoltato svariati lavori. Nel 2021 lanciò un appello a Pomeriggio 5 affermando che aveva bisogno di lavorare e che viveva con il reddito di cittadinanza dopo essere stato costretto a vendere la pescheria per problemi fisici (aveva una protesi al braccio ed all’anca). Di recente aveva trovato lavoro in un ristorante.

Roberto Brunetti

Per 16 anni Roberto Brunetti è stato legato all’attrice Monica Scattini, scomparsa prematuramente nel 2015 per un brutto male. Figlia del regista piemontese Luigi Scattini, nata a Roma ma da mamma toscana, l’artista era nota per i ruoli che la vedevano spesso interpretare lo stereotipo della toscana benestante. Una relazione che sembrava solida e che si chiuse bruscamente come raccontò l’attrice a Eva Tremila.

La love story con Monica Scattini è durata 16 anni

“Sono stata impegnata per 6 mesi tra Parigi, Bruxelles e Montecarlo sul set di “Cloclo”. Roberto è scappato di casa senza dire niente. Mi ha solo detto che sta male, sta in crisi, e che voleva prendersi una pausa di riflessione. Forse si è innamorato di un’altra e non me l’ha voluto dire. Io l’ho amato tantissimo in questi anni e lo amo ancora”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.