Crisanti
‘Genoa e Napoli in quarantena’, il virologo Crisanti critico sul protocollo per il calcio
29 Settembre 2020
sindaco Ventimiglia
Ventimiglia, rubano il giaccone al sindaco in diretta tv mentre parla di sicurezza: ‘Me lo pagate voi’
30 Settembre 2020

Vanessa Incontrada senza veli su Vanity Fair nel segno del body positivity: ‘Un messaggio per le donne’ (VIDEO)

Vanessa Incontrada

Vanessa Incontrada ha deciso di mostrarsi senza veli sulla copertina di Vanity Fair (FOTO). Uno scatto che vuole rappresentare un messaggio forte nei confronti di chi tende ad omologare un solo modello di bellezza femminile. Una posa audace all’insegna del body positivity ed una risposta a tutti gli haters che prendono di mira la show girl spagnola per le sue forme.

Vanessa Incontrada: ‘Questa copertina è il momento più bello degli ultimi anni’

“Questa copertina è il momento più bello degli ultimi anni» – ha raccontato Vanessa Incontrada sul numero di Vanity Fair in edicola dal 30 settembre.

Senza fare giri di parole l’attrice e conduttrice definisce la cover come il punto d’arrivo che vede il mio corpo diventare un messaggio per tutte le donne (e per tutti gli uomini). “Dobbiamo tutti affrontare, capire e celebrare una nuova bellezza”. In gran forma Vanessa Incontrada ha voluto così dare un segnale forte sulla tematica del body positivity.

‘Dobbiamo celebrare una nuova bellezza’

«Abbiamo voluto questa copertina per riflettere sul tema della body positivity e sulle implicazioni del concetto classico di bellezza sulle nostre vite» – ha dichiarato il direttore di Vanity Fair Simone Marchetti.

“In fatto di bellezza, oggi sta succedendo quello che è successo alla terra dopo la scoperta dell’America da parte di Cristoforo Colombo: là dove si pensava finisse il mondo, ne è iniziato un altro”.

Visualizza questo post su Instagram

#Repost @vanityfairitalia ・・・ «Quando vedo abbassare lo sguardo di una donna perché viene criticata per come si veste, per come si trucca, se è magra, se è grassa, quanto profumo si mette, come guida, quanto parla, quante persone frequenta. Se vuole un figlio, se non lo vuole, se è troppo maschile, se è troppo femminile, se è troppo libertina è una poco di buono, se non lo è, è troppo rigida. Ogni volta mi ricordo di quante volte io ho abbassato lo sguardo per quello che mi son sentita dire, finché ho capito che nessuno mi può giudicare, perché ho capito che nessuno ti può giudicare». @vanessa_incontrada si mette a nudo sulla copertina del numero di Vanity Fair in edicola da domani e scrive un monologo che è un atto d'accusa verso una società che intrappola le donne cercando di rinchiuderle in modelli antiquati e mortificanti. A cui è arrivato il momento di ribellarsi. #vfnessunomipuogiudicare #vfinedicola

Un post condiviso da Vanessa Incontrada (@vanessa_incontrada) in data:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *