bambino morto roccapiemonte
Neonato ritrovato morto a Roccapiemonte con ferite alla testa: fermati i genitori, parla un testimone
3 Settembre 2020
Rosalia
Buon onomastico Rosalia oggi 4 settembre: immagini di auguri da condividere sui social
4 Settembre 2020

Yari Gerussi, l’imprenditore bresciano: ‘Così ho vinto la sfida del web marketing’

Yari Gerussi

In una lunga e articolata intervista Yari Gerussi, amministratore delegato di Alta Finanza srl – PeopleGO srl, si racconta tra ricordi e nuovi intriganti progetti professionali. Il giovane imprenditore bresciano non è un volto nuovo della tv. In molti ricorderanno la sua partecipazione al programma Riccanza con i suoi cani, una parte fondamentale ed indispensabile della sua vita. Yari Gerussi ha partecipato, inoltre, al programma mattutino targato Canale 5 Mattino Cinque condotto da Federica Panicucci e Francesco Vecchi.

Ripercorriamo la tua storia professionale…

“Parto dalla origini, correva l’anno 2005 e avevo solo 17 anni ma già lavoravo nel settore finanziario assicurativo, inizialmente segnalando affari concludibili ed in seguito procacciando clienti per poi passare a creare e coordinare strutture distributive su tutto il territorio italiano. Nel 2016 mi avvicino al web e nel 2017 fondo PeopleGo, una società che tratta soluzioni web di vario genere”.

‘La passione per il mondo del commerciale mi è stata tramandata dalla famiglia’

Com’è nata la sua passione per questo mondo ?

La passione per il mondo del commerciale mi è stata tramandata dalla mia famiglia, commercianti molto abili negli anni 90. Gli anni 2000, invece, sono stati decisamente l’opposto, ovvero anni molto sfortunati per noi; nel 2005 perdiamo tutto per scelte imprenditoriali sbagliate ed esposizione con le banche. Da qui è nato il mio primo insegnamento: le aziende si costruiscono con i propri soldi!

Alla ricerca disperatamente di risorse economiche mi imbatto in questa multinazionale che mi accorda un incarico di segnalazione. La fame, la necessità, il desiderio di riscatto mi spingono a tal punto da avere risultati brillanti e scalare le gerarchie aziendali fino ad essere nominato per più anni consecutivi miglior direttore in Europa su oltre 18.000 collaboratori aziendali”.

Yari Gerussi, la svolta social: ‘Ho compreso che sul web avrei potuto vendere di tutto’

Ed il passaggio al mondo web com’è avvenuto?

“Nel 2015 comincio a postare su Instagram contenuti inerenti al mio Life Style di medio/alto livello e vengo contattato da centinaia di persone che mi chiedono quale sia il mio lavoro perché anche loro avrebbero voluto emulare la mia vita e fare ciò che facevo io.

Premetto che reclutare un commerciale (no stipendio, partita iva, no auto, no compenso garantito, no portafogli clienti) off line non è stata per niente una passeggiata, ma on line trovavo zero difficoltà. Da qui la presa di coscienza: sul web avrei potuto vendere di tutto con le giuste leve commerciali.

Quindi decido di cominciare, nonostante non sia mai stato in passato amante del web, a capire che il potenziale è veramente altissimo, posso vendere in qualsiasi momento anche contemporaneamente in ogni dove senza limiti di spazio e tempo. Nel 2016 comincio a trattare prodotti di web marketing che in Italia sono ancora all’albore e fondo una società con il figlio del vicepresidente di Granarolo. L’evoluzione è velocissima e mi specializzo nel fare ciò che tutti trovano assai complicato e faticoso, ovvero trovare nuovi clienti per le PMI.

In cosa si sente diverso rispetto ai agli altri imprenditori?

“Non sono un imprenditore tradizionale. Non vedo il lavoro come uno strumento dove comprare ad 1 e vendere a 3. Lo vedo come uno strumento finanziario e basta. Io vendo anche con un margine dell 10% ma valorizzando al massimo le mie conoscenze ed esperienze grazie ad un background acquisito nel corso di 15 anni di vendite. Faccio un esempio concreto e semplice: se investo 100.000 euro di pubblicità in un giorno ed ottengo il 10% di redditività batto qualsiasi banca, e questo è un dato di fatto non opinabile. Ho creato un sistema scalabile per il mercato che tutti ritengono da lasciare perdere: le PMI.

Non solo questo, i giovani di oggi sono molto svegli ed attivi sul web! Perché non tuffarmi in questo mare di soldi? In prima persona cerco, provo e consiglio strategie di make money system. Mi spiego meglio: scopro delle guide elementari che magari in altri paesi sono gettonatissime le rimodulo seguendo le normative del nostro Stato, le testo ed in caso di funzionamento le vendo, tutto qui.

La strategia del make money system

In questo modo offro a chiunque abbia voglia di avere delle entrate extra dei sistemi semplicissimi sul web per crearsi rendite passive di lieve entità (300/400 euro al mese) che però aiutano le persone magari nell’affitto, nel togliersi uno sfizio, o nell’accantonare i soldi per i propri obiettivi!

Negli ultimi mesi ho venduto più di 2000 guide con un feedback radente. Il 100% di soddisfazione lo testimonia il fatto che ogni guida venduta ha sempre più successo! Io ho sempre avuto e sempre avrò la convinzione che il mio successo deriva dal successo delle persone che mi circondano! Molti imprenditori pensano di dover guadagnare loro perché sono imprenditori…grande cazzata! Un vero imprenditore fa guadagnare i suoi collaboratori, i suoi clienti e, nel mio caso, anche i miei follower. Tutti questi successi portano al mio successo, è una catena”.

Ora che ha raggiunto questi obiettivi, come intende procedere?

“Voglio scalare il mercato delle PMI offrendo un prodotto innovativo ad un prezzo che rasenta quello di costo per massimizzare il numero della mia clientela ottenendo in ogni caso dei profitti considerevoli lavorando come spiegavo al principio sfruttando il lavoro come investimento finanziario. Ultimamente mi sono avvicinato anche al mercato immobiliare che mi sta dando discrete soddisfazioni.

Di sicuro non mancherà una guida che lancerò a settembre, sarà una guida unica è sensazionale, che si differenzierà da tutte e tutti perché non solo spiegherò un make money system ma offrirò anche gli strumenti per poterlo fare! In poche parole un modo di guadagnare a prova di stupido! Un sistema incredibile che ci è costato oltre 1 anno di studi, test e migliorie”.

Le esperienze televisive a Riccanza a Mattino Cinque

L’abbiamo vista in televisione in programmi di successo come Riccanza e Mattino Cinque, che esperienza è stata? La rivedremo nella prossima stagione ospite di qualche altro salotto tv?

“Di Riccanza conservo un ricordo più che positivo, tutt’altro di Mattino Cinque. Ho dovuto far intervenire il mio legale per la rimozione del servizio che mi vedeva protagonista perché hanno distorto la mia immagine inserendola in un contesto del tutto fuorviante. Ci tengo a specificare che il suddetto servizio è stato istantaneamente rimosso . Sono stato contattato nel tempo da diverse realtà televisive, sia locali che nazionali, ma ho rifiutato l’invito dopo l’ultima amara esperienza su Canale 5”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *