Disastro EgyptAir, l’incidente aereo fu provocato da una sigaretta accesa
28 Aprile 2022
Bergamo, lite per il cane: donna 71enne uccide il vicino e gambizza la moglie a Treviglio
28 Aprile 2022

Mondo SUV: alla scoperta dei modelli più gettonati per il noleggio a lungo termine

Sempre più appassionati di suv scelgono la conveniente e pratica formula del noleggio a lungo termineper guidare questa tipologia di vettura: diesel, benzina o ibrida, quest’auto garantisce spazi ampi e tenuta di strada eccellente anche off road, tanto da essere impiegata spesso per i percorsi extra urbani oltre che in città.

Peugeot, Toyota, Fiat e Suzuki sono solo alcune delle case automobilistiche che propongono modelli di suv dalle alte prestazioni: la scelta è piuttosto vasta ed è in grado di incontrare esigenze e gusti diversi anche per quanto riguarda il design.

Come trovare il SUV più adatto per il noleggio a lungo termine

Per individuare il modello di suv più adatto alle proprie necessità al giorno d’oggi è possibile sfruttare le risorse della rete e, in particolare, i servizi gratuiti messi a disposizione dai portali comparatori.

Ne costituisce un esempio Facile.it, che permette di passare in rassegna le opportunità più interessanti del momento, al fine di individuare la proposta di noleggio a lungo termine di SUV con cui ottimizzare al meglio costi di gestione del veicolo.

Infatti, solitamente, nel noleggio è inclusa la polizza auto obbligatoria, nonché le manutenzioni ordinarie e straordinarie del veicolo. Inoltre, al termine del contratto, l’utente potrà decidere in piena libertà se rinnovarlo, rescinderlo o persino acquistare il suv.

Dai 36 ai 60 mesi, il noleggio a lungo termine può prevedere o meno un anticipo, a seconda delle offerte disponibili, e spesso si può richiedere la consegna al proprio domicilio. Possono completare l’offerta di canoni omaggio e una linea diretta con l’assistenza clienti dedicata.

Noleggio SUV a lungo termine: le caratteristiche più ricercate

L’alimentazione del SUV può fare la differenza sia nelle prestazioni che nei consumi: trattandosi di un veicolo piuttosto potente, occorre stabilirne soprattutto la frequenza di utilizzo, se solo per la vita quotidiana o anche per uso professionale. Di certo, nell’ottica di una maggiore ecosostenibilità, sarà necessario orientarsi verso i suv con alimentazione ibrida, cui alla classica alimentazione a benzina o diesel si abbina quella elettrica.

Altra discriminante fondamentale riguarda il tipo di cambio, se manuale o automatico, per garantire maggiori fluidità e comodità al volante. Di certo, anche la presenza di sensori di parcheggio risulta determinante, in quanto può assistere il conducente nella fase di posteggio rendendola semplice e veloce.

L’assistenza alla guida, però, diventa ancora più determinante nelle versioni di suv ove vi sia il controllo elettronico della velocità, quello che rileva le condizioni meteo e di illuminazione al fine di avviare automaticamente l’accensione dei farinel momento giusto e anche quello che segnala un avvicinamento eccessivo alla linea di carreggiata o al veicolo che precede. Esiste anche una funzionalità in grado di riconoscere i segnali stradali, adeguando velocità e modalità di guida nel modo relativo. I SUV di ultima generazione hanno display touch o anche con comandi vocali, in grado di ricevere input riguardanti impostazioni di ogni genere e compatibili sia con i sistemi Android che Apple.

SUV di ultima generazione con i display touch e i comandi vocali

Da qui, si può comandare ad esempiola climatizzazione, magari a due o tre zone per regolare temperature diverse al fine di incontrare al contempo le esigenze di conducente e passeggeri; oppure impostare un percorso con il navigatore satellitare, la radio e le chiamate in vivavoce per parlare al telefono in sicurezza senza doversi fermare o staccare le mani dal volante.

Sono molti ricercati anche i modelli di suv nei quali sia disponibile l’indispensabile hill holder per rendere più semplici le ripartenze in salita, il freno a mano elettrico e frenata automatica durante il parcheggio. Tutti questi optional possono essere proposti di serie oppure far parte di pacchetti aggiuntivi da integrare all’offerta di base, a seconda delle esigenze e delle disponibilità del momento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.