GF Vip, panico in casa: ‘caccia’ al topo nella notte (VIDEO)
20 Ottobre 2021
Amanda Knox a Le Iene: ‘Mi rivedo in Chico Forti’, polemiche sul web
20 Ottobre 2021

Studentessa italiana muore a 19 anni ad Amsterdam: Mestre in lutto per Veronica Corinne Zanon

Un improvviso malessere mentre passeggiava per le vie di Amsterdam con le amiche, il rientro a casa e il decesso provocato da un aneurisma nel giro di poche ore. Veronica Corinne Zanon aveva appena 19 anni ed aveva lasciato l’abitazione di Mestre, a Venezia, per studiare Literary and Cultural Analysis alla Uva, l’università della capitale dei Paesi Bassi. In questi giorni sarebbe dovuta rientrare in Italia per trascorrere qualche giorno con i genitori e i nonni ma il suo cuore ha cessato di battere sabato 16 ottobre.

Veronica Corinne Zanon ha iniziato a sentirsi male mentre passeggiava con le amiche, il fidanzato l’ha trovata in fin di vita

Il fidanzato spagnolo l’ha trovata in fin di vita nell’appartamento dove viveva intorno a mezzogiorno. Dovevano incontrarsi con alcuni studenti per preparare un esame ma la ragazza non rispondeva alle sue sollecitazioni ed il respiro era sempre più affannoso. Il partner ha subito allertato i soccorsi ed in pochi minuti Veronica Corinne era su un letto del pronto soccorso dell’ospedale di Amsterdam dove i medici hanno fatto di tutto per salvarla. Fatale alla 19enne un aneurisma che, probabilmente, aveva iniziato a manifestarsi durante l’ultima uscita con le amiche quando ha detto di sentirsi strana, di avvertire brividi di freddo e mal di testa.

Il ricordo della nonna: ‘Era un gioiello, era proiettata a conoscere il mondo ma il destino non ha voluto’

I genitori della giovane sono stati immediatamente allertati ed hanno raggiunto l’Olanda dove l’avevano accompagnata alcuni mesi fa la prima volta per intraprendere il suo nuovo percorso di vita. Dopo aver studiato alla scuola internazionale di Mestre Veronica Corinne Zanon si era diplomata all’H-Farm a Roncade (Treviso). Appassionata di moda, aveva deciso di intraprendere il suo percorso di studi universitari a Londra, salvo poi cambiare idea per le incertezze legate alla Brexit, ripiegando quindi sull’Uva, l’università della capitale olandese.

Veronica Corinne Zanon

“Veronica era bellissima, un gioiello: alta, un viso angelico, occhi verdissimi. E poi era sensibile, intelligente, voleva studiare era proiettata a conoscere il mondo ma il destino non ha voluto che lei realizzasse i suoi sogni” – ha dichiarato in lacrime la nonna Nadia Fiorini, titolare con il marito di Seemar, azienda impegnata nell’import-export di prodotti ittici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *