Liana Volpi
Dillo a Liana, su Notizie Audaci l’audace rubrica della star di Only Fans Liana Volpi: l’indirizzo email per contattarla
18 Marzo 2021
Taurino
Carabiniere salernitano muore a 50 anni a Mantova, si era vaccinato con AstraZeneca: aperta inchiesta
18 Marzo 2021

Bambino di tre anni sbranato da due pitbull nel New Jersey, grave la madre

pitbull New Jersey

Un bambino di tre anni è morto in ospedale dopo essere stato sbranato a morte da due pitbull mentre giocava nel suo giardino nel New Jersey. Anche la madre del ragazzino è rimasta gravamente ferita dagli animli nel tentativo di allontanarli.

I cani hanno aggredito il bimbo nel giardino di casa a Carteret

La tragedia si è verificata intorno alle 16.30 di martedì 16 marzo quando due pitbull sono riusciti ad accedere alla proprietà del vicino sotto una recinzione del giardino nel quartiere di Carteret. Il MailOnline ha riferito che la polizia della contea di Middlesex ha precisato che la casa della famiglia del ragazzo si trova in East Laurel Street. Un residente ha detto a ABC 7 NY che i cani potevano muoversi liberamente nel quartiere e che per tale motivo, di conseguenza, un vicino non permetteva ai figli di giocare all’aperto.

Il piccolo è deceduto dopo il trasporto in eliambulanza, uccisi i due pitbull

Gli operatori del soccorso hanno trovato il bimbo in condizioni disperate per le ferite profonde provocate dai pitbull. Il bambino è stato portato in ospedale in eliambulanza, ma purtroppo non è stato possibile salvarlo dal personale ospedaliero. La famiglia del piccolo è di origine pakistana. “Il papà è un grande lavoratore. Ha lavorato molto duramente per provvedere alla sua famiglia e ha messo da parte abbastanza soldi per trasferirsi qui da Brooklyn ed acquistare questa piccola casa.”

Secondo quanto riferito dai media americani i due cani sono stati uccisi dagli agenti. “Le nostre preghiere sono rivolte alla famiglia colpita da un attacco di cani in una residenza privata a Laurel St” – ha dichiarato il sindaco Dan Reiman.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *