Daniela Empoli
Daniela da Empoli, l’audacia non ha età: a 73 anni il ciak senza limiti con Magni
10 Aprile 2021
Tina Cipollari
Uomini e Donne, Tina Cipollari si rivede su Stories: l’indiscrezione sulla registrazione del 10 aprile
11 Aprile 2021

Buon onomastico Gemma oggi 11 aprile, immagini da condividere sui social

Santa Gemma

Si festeggia oggi, 11 aprile, Santa Gemma Galgani, mistica italiana, originaria di Capannori, deceduta l’11 aprile 1903 a Lucca a soli 25 anni. Fu beatificata da Papa Pio IX nel 1933 e canonizzata da PIO XII nel 1940. Viene celebrata nel giorno della sua scomparsa anche se l’ordine passionista e l’arcidiocesi di Lucca la celebrano il 16 maggio.

Santa Gemma Galgani, il dramma familiare e le stigmate

Studiò presso le Suore Oblate dello Spirito Santo fin quando la famiglia accusò un rovescio economico che la portò al fallimento. Costretta a trasferirsi in un appartamento in via del Biscione, poi intitolata alla Santa. Qui la giovane Gemma affermò di aver ricevuto le stigmate dopo aver fatto voto di castità. I segni sarebbero comparsi sulle mani, sui piedi e sul costato l’8 giugno 1899. Inoltre la giovane nel suo diario raccontava che cadeva in un’estasi dolorosa ogni giovedì, iniziando a sanguinare copiosamente fino al sabato mattina. Dopo essere stata rifiutata da diversi monasteri della città viene adottata dalla famiglia Giannini.

La morte per tubercolosi a soli 25 anni

Negli ultimi anni della sua vita fu assistita da Monsignor Volpi e dal passionista Germano Ruoppolo. Quando si scoprì che era affetta da tubercolosi lasciò la casa dei Giannini per essere trasferita in via della Rosa dove morì. Dopo il decesso fu edificato un monastero di passioniste a Lucca come da lei desiderato in vita. Qui sono state tumulate le sue spoglie. Due miracoli vengono attribuiti a Santa Gemma Galgani.

I miracoli

Nel 1933, anno della beatificazione, a Lappano, in provincia di Cosenza, la piccola Elisa Scarpelli viene guarita da una piaga purulenta al volto (lupus vulgaris, aggravato da adenite ulcerosa), con la sola applicazione di una immaginetta della Beata Gemma. Due anni dopo, la sera del 30 maggio 1935, nello stesso paese e nella stessa famiglia, avviene il secondo miracolo, con la guarigione miracolosa e istantanea di Natale Scarpelli, da tempo affetto da una gravissima forma di ulcera varicosa alla gamba.

Buon onomastico Gemma oggi 11 aprile: immagini da inoltrare su WhatsApp

Oggi 11 aprile si festeggiano le persone battezzate con il nome di Gemma. In tanti cercheranno di sorprendere i propri cari, gli amici e i colleghi di lavoro con messaggi originali, significativi o divertenti per augurare buon onomastico Gemma.

Di seguito alcune immagini per gli auguri di buon onomastico Gemma da inoltrare via WhatsApp, via social (da condividere su FacebookMessenger ed Instagram) o sms.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *