viviana parisi gioiele morti
‘Viviana Parisi si è suicidata dopo aver ucciso il figlio’: la Procura di Patti chiede l’archivazione del caso e libera le salme per i funerali
29 Luglio 2021
Todaro
Milly Carlucci delusa da Raimondo Todaro dopo l’annuncio dell’addio a Ballando, lui replica: ‘Sono positivo al Covid, ci guarderemo negli occhi’
29 Luglio 2021

Muore dopo aver ricevuto 4 dosi di vaccino: aperta inchiesta dalla Procura di Pavia dopo la denuncia dei figli

vaccino

Aveva già ricevuto due dosi del vaccino Pfizer nell’arco di 21 giorni a marzo ma durante il ricovero all’Istituto Maugeri di Pavia le sarebbero state somministrate due dosi di Moderna il 26 maggio e il 5 luglio. È stato aperto un fascicolo d’inchiesta per la morte di una donna di 81 anni dopo la denuncia dei figli contro ignoti alla Procura di Pavia che sostengono che la madre era già stata vaccinata e che la struttura dov’era ricoverata ne doveva essere a conoscenza.

La donna era stata ricoverata dopo un ictus, la ricostruzione dei figli e la denuncia in Procura

Sul corpo dell’81enne, ricoverata per un percorso riabilitativo dopo un ictus, sarà eseguita l’autopsia lunedì prossimo alle 8.30 presso l’istituto di Medicina Legale dell’Università di Pavia. “Abbiamo sporto una denuncia contro ignoti perché si proceda per il reato di omicidio colposo. Abbiamo chiesto alla Procura di procedere all’esame autoptico per appurare se vi sia un nesso causale tra il decesso della signora e le 4 dosi di vaccino. La signora aveva forti criticità di salute” – ha spiegato il legale dei figli, Fabrizio Gnocchi.

Disposta l’autopsia, si indaga sulla documentazione presentata dall’81enne

Gli inquirenti dovranno accertare se l’anziana avesse pesentato nella documentazione al momento del ricovero all’Istituto Maugeri di Pavia il certificato che attestava la doppia vaccinazione con Pfizer. Secondo quanto riferito in ambito ospedaliero a La Provincia Pavese sembra che la donna avesse dato il suo assenso alla somministrazione della doppia dose del vaccino Moderna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *