casa di carta a che ora va in onda
La Casa di Carta 4 a che ora esce su Netflix
2 Aprile 2020
Terremoto Roma
Terremoto oggi Roma, scossa di magnitudo 3: ‘Un boato fortissimo’
3 Aprile 2020

L’improvvisa diffusione del coronavirus nella provincia ecuadoriana di Guayas, la cui capitale Guayaquil è una delle città al mondo più colpite dal coronavirus, ha creato una situazione di abbandono di corpi per strada che le autorità stanno cercando di risolvere.

L’epidemia ha messo in ginocchio la provincia di Guayas

Lo straripamento della situazione a Guayas, dove, secondo i dati ufficiali 93 persone sono morte a causa di coronavirus in tutto l’Ecuador, ha portato il governo di Lenín Moreno a lanciare una Task Force congiunta questa settimana e a coordinare raccolta generale di cadaveri.

Le onoranze funebri si rifiutano di effettuare il trasporto per paura del contagio

Per Jorge Wated, capo di quella Forza, al momento la presenza di cadaveri nelle case “è legata alla scarsa capacità che le case funebri della città hanno di offrire ai loro servizi mortuari in relazione ai cimiteri di Guayaquil”. A complicare la situazione il coprifuoco di quindici ore, a partire dalle 14:00

Le onoranze funebri, travolte dal lavoro extra, in diversi casi si sono rifiutate di effettuare il trasporto della salme per paura del contagio in quanto non conoscevano la causa della morte del defunto.

Coronavirus, il drammatico video di un corpo abbandonato in strada a Guayaquil

Il dolore per le morti nella provincia ecuadoriana di Guayas, dove il contagio di Covid-19 è uno dei più alti al mondo, in considerazione della popolazione, è raddoppiato a causa dell’impossibilità di seppellire molte persone che restano nelle loro case per diversi giorni.

Nelle ultime ore è stato diffuso un video che mostrava un gruppo di uomini che lasciava il corpo di una persona in strada nella città di Guayaquil.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *