passa Tim, Wind Kena, Ho
Offerte Tim, Wind, Ho.Mobile e Kena a meno di 6 euro al mese: i dettagli
20 Novembre 2019
eliana michelazzo singolo Riparto da me
Eliana Michelazzo ‘sfida’ Pamela Prati con il primo singolo Riparto da me (VIDEO)
20 Novembre 2019

Ezio Greggio ha rifiutato la cittadinanza onoraria del Comune di Biella in segno di rispetto per Liliana Segre ed alla memoria del papà, Nereo, che ha trascorso tre anni in un campo di concentramento in Germania.

‘Il mio rispetto nei confronti della senatrice Liliana Segre’

Nei giorni scorsi lo stesso ente aveva bocciato la stessa onorificenza per la senatrice a vita, superstite dell’Olocausto (nel 1944 fu deportata ad Auschwitz). “Il mio rispetto nei confronti della senatrice Liliana Segre, per tutto ciò che rappresenta, per la storia, i ricordi e il valore della memoria, mi spingono a fare un passo indietro e non poter accettare questa onorificenza che il Comune di Biella aveva pensato per me” – ha riferito Ezio Greggio che ha precisato che non si tratta di una scelta contro qualcuno ma a favore di qualcuno e per coerenza e rispetto dei valori che gli sono stati trasmessi dalla famiglia.

Greggio: ‘Papà Nereo è stato 3 anni in un campo di concentramento in Germania’

In un’intervista il conduttore di Striscia la notizia ricordò che il papà, Nereo, morto nel gennaio del 2018, era stato per tre anni in un campo di concentramento in Germania. “Soldato in Grecia, rifiutò di tornare in Italia per combattere contro i partigiani tra i quali c’erano suoi parenti fu internato per oltre tre anni nei campi di concentramento”.

Ezio Greggio e papà Nereo

Il sindaco di Biella: ‘Occasione persa, vicenda strumentalizzata’

Sulla vicenda si è espresso anche il sindaco di Biella, il leghista Claudio Corradino che ha precisato che si tratta di un’occasione persa per la sua amministrazione e che il conferimento a Greggio e la mozione riferita alla senatrice Segre sono due eventi separati. “Ho appreso con dispiacere la notizia della rinuncia di Ezio Greggio, questa strumentalizzazione, costruita ad arte e di proposito politicamente, non porta del bene a Biella” – ha chiosato in un’intervista all’Eco di Biella.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *