Travis Campbell
No Vax resta contagiato, finisce in terapia intensiva e cambia idea sul vaccino: ‘Pensavo di essere invincibile’ (VIDEO)
4 Agosto 2021
Madonna della Neve, oggi 5 agosto: storia e tradizione legata alla Basilica di Santa Maria Maggiore: i dettagli
5 Agosto 2021

Muore di Covid 19 dopo le due dosi di vaccino, il 73enne Luciano Vatore aveva fatto la storia del by night a Cava de’ Tirreni

Luciano Vatore

Si era affidato al vaccino nella speranza di ‘esorcizzare’ il subdolo Covid 19. L’imprenditore Luciano Vatore, 73 anni, voleva proteggere se stesso e i suoi cari dal malefico virus e senza nessuna esitazione si era fatto vaccinare completando l’immunizzazione con entrambe le dosi.

L’imprenditore non soffriva di patologie particolari, il decesso per insufficienza respiratoria e l’inaspettata diagnosi dopo il vaccino

L’imprenditore originario di Cava de’ Tirreni, in provincia di Salerno, ha contratto il Covid e nel giro di pochi giorni il suo stato di salute si è aggravato con la morte che è sopraggiunta martedì 3 agosto per una violenta ed improvvisa crisi respiratoria. Come viene rimarcato dal quotidiano La Città nulla lasciava presagire che il malore che ha determinato il decesso di Vatore fosse legato al coronavirus. I familiari hanno spiegato che il 73enne non era affetto da nessuna patologia e che aveva superato brillantemente alcuni problemi di natura cardiologica. Luciano Vatore era molto conosciuto sotto i portici e non solo.

Con Pasquale Falcone rivoluzionò la movida metelliana

L’imprenditore metelliano negli anni, aveva dato impulso e sviluppo alla movida e all’intrattenimento in città grazie alla stretta collaborazione con il regista Pasquale Falcone, amico e collega con il quale realizzò il Porky’s, il locale cult di Cava de’ Tirreni.   Falcone l’ha ricordato pubblicando una foto con Ornella Muti realizzata sul set del film Io non ci casco.”Ti ho chiesto di fare un video, mi hai risposto in settimana che taglio i capelli . Stamattina l’amara ed improvvisa notizia della tua morte. Un abbraccio ad Adele, Marco, Gianluca, Roberto e Sergio avete avuto un grande papà”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *