Atletico-Juventus 2-2, Ronaldo sfiora il gol da urlo e stuzzica gli avversari: ‘Vi siete messi paura’ (VIDEO)
19 Settembre 2019
Dove vedere in diretta tv, in streaming e in replica il Miracolo di San Gennaro
19 Settembre 2019

Numerosi media americani hanno deciso di non mandare in onda spot pubblicitari sulle sigarette elettroniche. CBS, Viacom e WarnerMedia hanno tutti deciso di vietare la pubblicità per Juul e di altri produttori tra preoccupazioni per la salute a livello mondiale per una misteriosa malattia polmonare legata all’e-cigarette che ha causato la morte di sette persone e ne ha ricoverato in ospedale centinaia. La decisione, riportata per la prima volta questo pomeriggio da CNBC , fa seguito a un divieto analogo della CNN di proprietà di WarnerMedia annunciato la scorsa settimana .CBS ha riferito che prenderà in considerazione la possibilità di consentire gli annunci pubblicitari sulle sigarette elettroniche quando la ricerca potrà dimostrare che i prodotti non sono dannosi. WarnerMedia, che ha pubblicato le pubblicità di Juul nelle ultime settimane su canali via cavo di sua proprietà come TBS e TNT, non accetterà più tali annunci. I ricercatori statunitensi ritengono che la malattia possa essere causata da un olio derivato dalla vitamina E presente nelle e-cigarette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *