Felicite Tomlinson
Louis Tomlinson sotto choc: morta la sorella Félicité, aveva 18 anni
15 Marzo 2019
Greta Thunberg
Chi è Greta Thunberg, la sedicenne candidata al Nobel che lotta per un clima migliore
15 Marzo 2019

Nuova Zelanda, strage a Christchurch: assalto alle moschee, 49 morti (VIDEO)

ferito moschea

Attimi di terrore in una moschea di Christchurch in Nuova Zelanda. Un uomo armato ha fatto irruzione nel luogo sacro intorno alle 13:40 locali ed ha aperto fuoco. Sul posto il personale di polizia locale che stando alle prime indiscrezioni fornite dalla Cnn ha risposto ai colpi d’arma da fuoco. Alcuni testimone hanno visto alcune persone riverse sul pavimento. Almeno quarantanove le persone morte nell’agguato con diverse persone trasferite in gravi condizioni in ospedale.  L’attacco armato è stato portato nella di Deans Ave, nei pressi di Hagley Park, mentre, in seguito, si è diffusa la voce di una sparatoria in un altro luogo di culto di Christchurch.  Indiscrezione poi confermata dal primo ministro neozelandese. L’autore dell’assalto (un ventottenne di origine australiana) è stato successivamente arrestato (Brenton Tarrant di Grafton). L’uomo ha pubblicato su Facebook live il momento dell’ingresso in moschea ed avrebbe riferito che il suo sarebbe stato un attacco anti islamico (aveva preannunciato l’attacco sui social). In seguito sono state arrestate altre tre persone (due uomini e una donna).

moschea arrestato

Nuova Zelanda, Christchurch: arrestate quattro persone, le testimonianze

Mohan Ibn Ibrahim, che era all’interno della moschea, ha riferito alla Cnn che nel luogo sacro c’erano oltre duecento persone. “Sono stati attimi interminabili, gli spari sembravano non finire mai. Siamo stati costretti a scavalcare un muro per fuggire in via. Ho visto vetri rotti e mattonelle danneggiate”. Nel frattempo il commissario di polizia Mike Bush ha annunciato la chiusura delle scuole di Christchurch mentre i cittadini sono stati invitati a restare lontani dalla zona rossa. Da rilevare che il team del Bangladesh Cricket, in visita in città, è stato immediatamente allertato. La squadra avrebbe dovuto visitare la moschea dove poche ore fa si è verificato l’attacco a colpi d’arma da fuoco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *