Svizzera
Svizzera, ospedali quasi al collasso per il Covid 19: ‘I letti di terapia intensiva sono praticamente occupati’
18 Novembre 2020
tamponi salerno
Salerno, il Laboratorio Biochemical effettua tamponi molecolari e test sierologici: i costi
18 Novembre 2020

Pomeriggio 5, anziana coppia malata di Covid festeggia l’anniversario in clinica a Secondigliano: ‘Messaggio di speranza’ (VIDEO)

pomeriggio 5 anniversario

Dalla triste storia di Olga e Vincenzo, la coppia di anziani scomparsa ad un’ora di distanza, al racconto di Giuseppe e Maria nel corso della puntata odierna di Pomeriggio 5. La coppia, ricoverata per Covid 19, ha festeggiato in ospedale i 62 anni di matrimonio.

Il novantenne e l’88enne ricoverati nella stessa stanza in una clinica di Secondigliano

Novant’anni lui, 88 lei stanno lottando uno al fianco all’altro nello stesso reparto della struttura di Secondigliano. Il virus non ha fatto perdere il buon umore a Maria che ha trovato modo anche di prendere in giro il consorte quando le è stato chiesto se le aveva fatto un regalo per l’anniversario.

Maria prende in giro il marito: ‘Il regalo per l’anniversario? È tirchio’

“È tirchio” – ha riferito l’ottantottenne dal letto di ospedale. “Dorme sempre, vi posso raccontare qualcosa del nostro fidanzamento. Avevo 15 anni, mentre lui ne aveva 20. Negli anni ‘50 i balli si facevano in casa e ricordo che li organizzava mia suocera ” – ha poi aggiunto stuzzicato da Barbara d’Urso.

Il siparietto tra Barbara d’Urso e Giuseppe: ‘A 90 anni fai ancora il filibustiere’

Invitato a salutare la conduttrice televisiva, Giuseppe è parso più a disagio davanti alle telecamere. “Dice sempre che è una bella donna ed ora non saluti Barbara”. A questo punto Giuseppe ha timidamente accenato ad un saluto. “Ma come Peppino fai ancora il filibustiere a 90 anni dopo 62 anni di nozze” – ha scherzosamente affermato la conduttrice di Pomeriggio.

Maria si è poi complimentata con medici, infermieri ed operatori della clinica di Secondigliano. “Una bellissima struttura, sono tutti bravissimi. Mi ha fatto piacere raccontare la nostra storia, vogliamo dare un messaggio di coraggio a chi è malato di Covid 19” – ha affermato Maria in chiusura di collegamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *