Marano di Napoli, l’estremo saluto alla 21enne Gioia La Marca tra commozione e sconcerto
5 Novembre 2021
Russia, la star di OnlyFans Rita Fox mostra il lato B vicino la residenza di Putin: arrestata
5 Novembre 2021

Ragno la morde mentre è sul wc: donna rischia di morire in Gran Bretagna

I fatti di cui stiamo per darvi conto si sono verificati in Gran Bretagna, nello Yorkshire. Jo Kenyon è una produttrice radiofonica di 34 anni. Mentre la donna era seduta sul wc è stata morsa da un ragno. Kenyon ha vissuto mesi di sofferenza ed è dovuta ricorrere alle cure mediche in ospedale. Adesso è guarita, ma certo non sarà facile cancellare con un colpo di spugna quanto le è accaduto. In ospedale i medici le hanno praticato un drenaggio della bolla di sangue che le si era formata sulla pelle. E vi è dovuta tornare altre due volte sempre per farsi curare dagli effetti del morso ricevuto dell’aracnide.

Il morso del ragno

La produttrice radiofonica Jo Kenyon ha vissuto giorni da incubo dopo il morso del ragno

Purtroppo il morso di questo ragno nel 30% dei soggetti può avere conseguenze anche gravi che la stessa Kenyon suo malgrado  ha sperimentato: arti semiparalizzati, difficoltà a camminare, e rischio di infezione generalizzata. Proprio la sepsi è la conseguenza che più temevano i medici e che avrebbe potuto essere anche fatale, quindi si sono adoperati con tutti i loro mezzi per scongiurarla.

Così ha raccontato la donna ai media locali. “Ho avvertito una sensazione di fortissimo bruciore paragonabile a quando si sfiora qualcuno con una sigaretta accesa, ma molto più intenso”. Ed ancora: “Sono saltata in piedi dal wc pensando a cosa diamine mi avesse morso. Sollevando il sedile del wc ho visto un enorme ragno”. Nei primi giorni ha detto di non riuscire a oa camminare. Secondo gli esperti la donna è stata morsa da una falsa vedova nera oppure da un ragno da giardino .

A destra Jo Kenyon

Falsa vedova nera: dobbiamo temerla?

La falsa vedova nera è un ragno sempre più diffuso in Europa il cui nome scientifico è Steatoda nobilis. Come dimostra il caso di cronaca di cui vi abbiamo dato conto, il morso inferto dalla falsa vedova nera talvolta costringe la sfortunata vittima a dover ricorrere alle cure mediche. La specie è originaria delle Canarie e dell’isola di Madeira. Gli Stati Uniti l’hanno riconosciuta come specie invasiva nel 2011. Tra il 2016 e il 2018 si è acclimatata anche in Cile, Colombia ed Ecuador. In Inghilterra vi è presente invece fin dal lontano dal 1879. Come possiamo riconoscerla? Presenta un colore marrone e segni colore crema sull’addome. Questo ragno è visibile soprattutto durante la stagione autunnale e quella estiva.

Secondo uno studio condotto dall’Università di Galway, il morso di questo ragno può  portare anche all’ospedalizzazione della vittima: si va dal gonfiore localizzato e persistente nella zona del morso che in genere dura da 1 a 12 ore, a brividi, nausea, brividi, variazioni della pressione sanguigna e difficoltà di movimento. Tuttavia gli esperti sottolineano che non è molto probabile avere un incontro ravvicinato e temibile con la falsa vedova nera e quindi venirne morsi: infatti morde solo se viene colpito o schiacciato accidentalmente o se rimane intrappolato in un capo di abbigliamento. Se si viene morsi è consigliabile pulire la ferita con acqua tiepida e del sapone allo scopo di prevenire le infezioni e attenuare il dolore. Per il dolore si possono prendere degli analgesici.

Marco Troisi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *