Cosmo MAXXI di Roma
Cosmo senza limiti allo Spring Attitude 2019: il gesto audace che spiazza il pubblico
14 Ottobre 2019
Francia-Turchia
Turchia in Francia, sale la tensione dopo l’esultanza con saluto militare: la protesta con l’hashtag #NoFinaleChampionsaIstanbul
14 Ottobre 2019

Le cene particolari con la mamma di Macerata, il giovane a Pomeriggio 5: ‘A volte eravamo in 15’

Macerata mamma

E’ intervenuto nel corso della puntata odierna di Pomeriggio 5. Il giovane, con il volto semi coperto, che ha denunciato di aver subito molestie dalla mamma dell’amica quando aveva 14 anni, ha ricostruito la vicenda in collegamento esterno. Nei giorni scorso la quarantenne della provincia di Macerata a due anni di reclusione.“Non ricordo bene la prima volta. Dopo una cena dopo che c’è stato servito alcol a cena stavamo sul divano a fumare e lei ha messo le mani in mezzo al pantalone”. Il giovane ha riferito che alla cena partecipavano altre ragazzi e non solo. “A volte c’erano anche il marito e le figlia. Però gli approcci avvenivano quando loro andavano a dormire o usavano. Ci sono state cene che su 15 persone, 13 erano ragazzini”.

‘A volte il marito e le figlie erano a cena con noi, andavano via e succedeva di tutto’

Il giovane marchigiana ha spiegato che quando la donna veniva lasciata sola con gli altri adolescenti avevano la libertà di fare di tutto. “A volte è capitato di aver trovato del fumo tutto per noi. Poi si beveva una birra in più e quando non eravamo lucidi iniziava a fare battutine. La serata finiva con lei che arrivava ai suoi scopi ed aveva rapporti con me ed altre persone”. Il ragazzino ha raccontato dettagli che hanno lasciato senza parole Barbara D’Urso. “Lei non sceglieva. Non si faceva problemi e si intratteneva anche con tre o quattro persone insieme. Dipendeva da lei, a volte c’era anche un filmino. Se il marito e la figlia sapevano? Non l’abbiamo mai saputo, ce la chiedevamo sempre ma non abbiamo mai saputo nulla”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *