Terremoto Indonesia oggi: scossa di magnitudo 6,5, momenti di panico a Maluku (FOTO E VIDEO)
26 Settembre 2019
Incendio in Francia, in fiamme a Rouen impianto chimico Lubrizol classificato ‘Seveso’: allarme in 13 comuni (VIDEO)
26 Settembre 2019

Dopo lo stop di agosto l’attesa fumata bianca per il concorso riservato e per il Pas (Percorso abilitativo speciale) secondo quanto riferito dal quotidiano economico Italia Oggi. Il via libera al decreto rappresenterebbe una svolta importante per 50mila docenti precari. I vertici del Ministero dell’Istruzione ed i sindacati si sono ritrovati ieri, mercoledì 25 settembre, al tavolo delle trattative per mettere a punto l’intesa e trovare la quadra sul provvedimento che nasce dalle ceneri del decreto presentato da Marco Bussetti, predecessore di Lorenzo Fioramonti. Ad agosto l’approvazione del decreto legge fu ostacolata dal Movimento 5 Stelle in consiglio dei ministri. Messe a punto le opportune modifiche, questa volta non dovrebbero esserci sorprese. Il Dl rappresenterebbe la prima significativa risposta del neo ministro alla delicata questione del precariato, con riferimento anche ai ricercatori universitari, con la possibilità di nuove assunzioni fin dal prossimo anno scolastico. Più complicato – secondo Italia Oggi – il percorso per il Ministro dell’Istruzione, dell’università e della ricerca per quanto concerne l’aumento degli stipendi con la possibilità per gli insegnanti di ricevere 100 euro in più in busta paga. Per reperire i fondi necessari (3 miliardi, comprensivi di investimenti e ricerca) bisognerà trovare una soluzione alternativa visto lo stop del leader 5 Stelle, Luigi Di Maio, alla tassa sulle merendine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *