Mauro Icardi, i media argentini pubblicano le chat con China Suárez scoperte da Wanda Nara
19 Ottobre 2021
Roma, il 18enne Valerio Duro trovato morto vicino al Ponte di Ariccia
19 Ottobre 2021

Striscia la Notizia, impiegata comunale si esibisce in live show audaci in orari d’ufficio, il sindaco di Ercolano: ‘Vergognoso’

Un’impiegata si rendeva protagonista di live a luci rosse in orario d’ufficio ad Ercolano, in provincia di Napoli. A scoprirlo l’inviato di Striscia la Notizia Luca Abete con il tg satirico che, nel corso della puntata del 18 ottobre, ha mostrato alcune immagini della dipendente che dalla sua scrivania stuzzicava i suoi follower e li esortava a prenotare i suoi live show a pagamento. “Nella mia stanza sono sola, ma di là c’è gente. Monello, monello, monello”.

Le esibizioni esplicite dalla scrivania dell’ufficio, l’impiegata a Luca Abete: ‘Si è aperto per sbaglio’

Le performance sono interrotte da telefonate di utenti che chiedono informazioni ma anche da persone che si recano in ufficio per sbrigare delle pratiche. In una circostanza si vede l’impiegata che perde le staffe e sottolinea che il pomeriggio l’ufficio è chiuso al pubblico. “Signora torni domani mattina, ho delle cose da fare”. In un altro caso la live chat viene interrotta da un altro utente che chiede informazioni su una pratica cimiteriale.

In alcuni frame la donna si mostra in atteggiamenti espliciti con alcuni uomini. Luca Abete ha raggiunto la donna in ufficio che ha smentito di svolgere le particolari pratiche in orario d’ufficio ed ha anche risposto provocatoriamente all’inviato di Striscia la Notizia. “Forse si è aperto per sbaglio. Quanto si guadagna? Venga con me che glielo faccio vedere… Ci sto provando? Sì”. Sulla questione è intervenuto il sindaco del comune di Ercolano, Ciro Buonajuto, con un post pubblicato su Facebook attraverso il quale ha annunciato provvedimenti nei confronti della dipendente.

Il sindaco di Ercolano: ‘Avvieremo subito un procedimento disciplinare nei confronti della dipendente’

“Ho visto il servizio di Striscia la Notizia ed ho provato disgusto, come padre e come rappresentante delle Istituzioni. Quanto è accaduto non ammette nessuna scusante e non resterà impunito. È vergognoso! Avvieremo subito un procedimento disciplinare nei confronti della dipendente, e di chiunque sia coinvolto o ne sia a conoscenza, valutandone finanche il licenziamento. Il comportamento di un singolo non può gettare fango su una intera comunità che da anni porta avanti la sua battaglia contro ogni forma di illegalità e che punta su cultura e turismo per mettersi alle spalle un passato difficile.

Noi tutti non possiamo permettere che l’immagine della nostra Ercolano venga compromessa in questo modo. Noi siamo la città delle ville del Miglio d’oro, del fascino suggestivo del parco archeologico, della bellezza naturalistica del Vesuvio e dell’eccellenza tecnologica del Mav. Noi siamo Ercolano!” – ha riferito il primo cittadino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *