Rovigo, schianto mortale a Grignano Polesine: perdono la vita due minori e un 18enne
27 Ottobre 2021
DDL Zan affossato in Senato, l’indignazione degli artisti: ‘Tornati nel Medioevo’ (VIDEO)
27 Ottobre 2021

Bambini uccisi a Verona, trovato nell’Adige il corpo della madre: ‘Piuttosto che darle a mio marito le ammazzo’

Trovato nel fiume Adige il corpo di Sachithra Nisansala Fernando Mahawaduge Dewendra, la 34enne accusata di aver ucciso i figli di 3 e 11 anni in una casa famiglia al Porto San Pancrazio a Verona. Secondo la ricostruzione degli inquirenti la donna avrebbe soffocato i piccoli nel sonno. Pare che temesse che i figli fossero affidati al marito dal quale erano stati allontanati con un provvedimento del Tribunale dei minorenni di Venezia.

La disposizione era scattata in seguito ad una denuncia della donna che aveva accusato il marito di atteggiamenti violenti. Particolare oggetto di approfondimenti da parte delle forze dell’ordine che al momento non avrebbero riscontrato una presunta tossicodipendenza dell’ex partner della 34enne.

Gli allarmanti sfoghi della 34enne cingalese prima del terribile gesto

Alle persone che ha incrociato in questi ultimi mesi Sachithra ripeteva che piuttosto che dare le bambine al marito le avrebbe ammazzate e si sarebbe tolto la vita. Un terribile proposito che si è materializzato nella giornata di martedì 26 ottobre. Il cadavere, secondo le prime informazioni trapelate, è stato rinvenuto vicino al Lazzaretto di Porto San Pancrazio. La Casa famiglia «Mamma e Bambino» è gestita dai Servizi sociali del Comune di Verona e la donna assieme alle due figlie era ospitata da gennaio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *