Mattia Giani non ce l’ha fatta, il malore in campo nello stesso giorno di Morosini: la decisione della Figc
15 Aprile 2024 - 16:24
Montecatini, la gita scolastica si trasforma incubo: in 5 al pronto soccorso, parla titolare hotel
15 Aprile 2024 - 19:16
Mattia Giani non ce l’ha fatta, il malore in campo nello stesso giorno di Morosini: la decisione della Figc
15 Aprile 2024 - 16:24
Montecatini, la gita scolastica si trasforma incubo: in 5 al pronto soccorso, parla titolare hotel
15 Aprile 2024 - 19:16

Amadeus, ufficiale l’addio alla Rai: ‘Mai chiesto di favorire i miei familiari o escludere persone’

Amadeus esordirà sul Nove con I soliti ignoti

Ora è ufficiale: Amadeus ha lasciato la Rai. Il conduttore dei numeri record ha comunicato la decisione al dg Giampaolo Rossi di non rinnovare il contratto in scadenza al 31 agosto. Discovery per strapparlo alla tv nazionale ha messo sul piatto 100 milioni in 4 anni.

Amadeus ha comunicato al dg Rai che non rinnoverà il contratto

Raggiungerà Fabio Fazio sul Nove dove sarà responsabile dell’intrattenimento. Un colpo di scena che era nell’aria con il conduttore che lascia la tv di Stato dopo aver realizzato numeri record con il Festival di Sanremo e i game show Affari tuoi e I Soliti Ignoti senza dimenticare Arena Suzuki e il Capodanno con L’anno che verrà.

“Lavorare in Rai per tanti anni è stato per me motivo di orgoglio, di responsabilità ed immenso piacere”, esordisce Amadeus nel video, in cui legge il messaggio di addio nel suo studio, alle spalle le cover degli album, un cappello da gondoliere, una sua caricatura appesa al muro. “Al servizio pubblico va il mio più sentito ringraziamento” – continua il conduttore, camicia bianca e giacca azzurra.

“Grazie a tutti i dirigenti che ho incontrato negli anni, che hanno riposto in me fiducia, garantendomi autonomia e serenità. Non è stata per me una scelta facile – scandisce il conduttore, la voce appena incrinata dall’emozione – anche in considerazione degli sforzi importanti fatti da Rai per trattenermi, e senza che io abbia mai fatto alcuna richiesta per favorire i miei familiari (il riferimento alla moglie, Giovanna Civitillo nda) o per escludere miei passati collaboratori (l’ex manager Lucio Presta), a dispetto di quanto è stato fatto circolare sulla stampa negli ultimi giorni. Non è nel mio stile”.

Il conduttore su Instagram: ‘La Rai ha fatto sforzi importanti per trattenermi’

“Un grazie speciale – continua Amadeus – va alle maestranze Rai che rappresentano al meglio lo spirito dell’azienda. Grazie anche ai colleghi e ai tanti artisti che hanno creduto in me e si sono fatti coinvolgere nelle mie idee. I programmi che ho avuto la possibilità e la gioia di realizzare (Sanremo compreso) appartengono al pubblico, ma rappresentano per me un pezzo di cuore e di vita. Sono entrato ogni giorno nelle case di milioni di persone, ho provato a ripagare il grande affetto e l’apprezzamento ricevuto, con il lavoro, la professionalità, il rispetto e la libertà. Ho dato tutto me stesso. Ora è tempo di nuove sfide professionali e personali. È tempo di nuovi sogni. Grazie a tutti” – conclude. “Ci vediamo in tv

Non è la prima volta che l’ex dj si mette in gioco. Ha esordito in tv nel 1988 partecipando a ‘1,2,3 Jovanotti’ su Italia 1. Poi ‘DeeJay Television’ e ‘Deejay Beach’ sempre su Italia 1, al fianco degli amici Jovanotti e Fiorello. Nel 1993 viene chiamato da Vittorio Salvetti a condurre il Festivalbar insieme a Claudio Cecchetto, Fiorello e Federica Panicucci su Italia 1. Lo condurrà fino al 1997.

Il primo approdo in Rai risale al 1999, con la conduzione in prima serata su Rai 2 di ‘Festa di classe’. Poi passa su Rai1 per condurre Domenica In e in seguito si specializzerà nei programmi della fascia preserale-access prime time. Nel settembre 2006 torna a Mediaset, dopo dissidi con i vertici Rai contrari alla promozione del conduttore in prima serata. Ma nell’azienda di Cologno i risultati dei suoi programmi – soprattutto nella fascia del preserale – non soddisfano le aspettative e il 7 giugno 2009 viene ufficializzato il suo ritorno in Rai.

Da Mediaset a Viale Mazzini: Amadeus spesso si è rimesso in gioco, sul Nove con un game show e un talent musicale

Un ritorno in punta di piedi come concorrente in Altrimenti ci arrabbiamo di Milly Carlucci e in Tale e Quale Show con Carlo Conti. Ma tanto basta per il rilancio. A partire dal 1º giugno 2014 Amadeus torna su Rai 1 per condurre Reazione a catena – L’intesa vincente, game show in onda nel periodo estivo. Sul Nove potrebbe tornare con I soliti ignoti e probabilmente con un talent musicale.

Redazione
Redazione
Giuseppe D’Alto: classe 1972, giornalista professionista dall’ottobre 2001. Ha iniziato, spinto dalla passione per lo sport, la gavetta con il quotidiano Cronache del Mezzogiorno dal 1995 e per oltre 20 anni è stato uno dei punti di riferimento del quotidiano salernitano che ha lasciato nel 2016.Nel mezzo tante collaborazioni con quotidiani e periodici nazionali e locali. Oltre il calcio e gli altri sport, ha seguito per diversi anni la cronaca giudiziaria e quella locale non disdegnando le vicende di spettacolo e tv.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *