Mario D'Alto
Mario D’Alto, il ragioniere dalla vena artistica: i suoi quadri inediti (FOTO)
14 Maggio 2020
salerno
Salerno, senza mascherine sul lungomare, scoppia il caos: ‘Controllate gli africani’ (VIDEO)
14 Maggio 2020

Serena Enardu e Pago si sono lasciati: ‘Una magnifica cena è diventata un incubo’

serena enardu pago

La tormentata storia d’amore tra Serena Enardu e Pago è giunta al capolinea. Forse in maniera definitiva anche se la discussa coppia ha regalato diversi colpi di scena in questi mesi.

Serena Enardu annuncia la fine della relazione con Pago su Instagram

Ad annunciare la rottura è stata l’ex tronista di Uomini e Donne con un post pubblicato sul profilo Instagram: “Voglio essere io a dirvi che con Pacifico abbiamo avuto una pesante litigata che ci ha portato ad allontanarci nuovamente.

Non voglio entrare nel dettaglio di ciò che è accaduto, non avrebbe alcun senso, se non a colmare la curiosità di persone pettegole, curiose e becere” – ha scritto Serena Enardu che, dopo la rottura a Temptation Island Vip, aveva ricucito lo strappo nel corso dell’esperienza al GF Vip.

Dalla rottura a Temptation Island Vip al ritorno di fiamma al GF Vip: ‘Abbiamo litigato’

Un riavvicinamento che aveva sollevato polemiche e perplessità anche tra i compagni di avventura. L’ingresso della Enardu aveva diviso anche i telespettatori che in un precedente televoto avevano bocciato la partecipazione dell’influencer.

Serena Enardu: ‘L’amore non basta per andare avanti’

A distanza di pochi mesi il nuovo strappo. “L’amore non basta a far andare avanti un rapporto, ci vuole prima di tutto la stima e la fiducia . Se mancano questi due magici ingredienti, i gesti, le parole vengono continuamente interpretati e fraintesi , sono capaci di stravolgere una magnifica cena in un orribile incubo”.

‘Un po’ di rispetto nei commenti è gradito’

In chiusura di post Serena Enardu ha rivolto un appello a chi segue le vicende delle coppia su Instagram: “Faccio fatica ad entrare su Instagram perché ogni volta che apro ci sono quelle meravigliose foto e video che gruppi, pagine, profili vari hanno creato per noi, sono pugnalate! Un po’ di rispetto nei commenti è gradito“.

Visualizza questo post su Instagram

Personalmente non avrei mai voluto dover fare quello che sto facendo in questo momento, ovvero prendere il mio telefono per scrivere ciò che andrete a leggere… non me l’aspettavo proprio. Non ho nessuna voglia di condividere con nessuno il malessere che ho dentro ma vi ho coinvolto e c’è il rispetto nei confronti di chi ha seguito, sofferto, pianto e poi tifato e gioito e lottato per e con “noi”. Voglio essere io a dirvi che con Pacifico abbiamo avuto una pesante litigata che ci ha portato ad allontanarci nuovamente. Non voglio entrare nel dettaglio di ciò che è accaduto, non avrebbe alcun senso, se non a colmare la curiosità di persone pettegole, curiose e becere. L’amore non basta a far andare avanti un rapporto, ci vuole prima di tutto la stima e la fiducia . Se mancano questi due magici ingredienti, i gesti, le parole vengono continuamente interpretati e fraintesi , sono capaci di stravolgere una magnifica cena in un orribile incubo… Non sempre chi decide di perdonare c’è la fa veramente e chi ha sbagliato in passato non può essere trattato come un colpevole a vita .. Il perdono è un gesto d’amore molto pesante per chi prova ad applicarlo, ma se non si riesce a spazzare rabbia e rancore viene a mancare la fiducia e tutto è compromesso facendo del male ad entrambi. Forse l’avrei dovuto pensare prima…forse avrei dovuto…ma se non avessi fatto questo e non avessi fatto l’altro… ma indietro non si può andare e oggi pagherò con il mio dolore i miei errori e ne trarrò un altro insegnamento. Faccio fatica ad entrare su Instagram perché ogni volta che apro ci sono quelle meravigliose foto e video che gruppi, pagine, profili vari hanno creano per noi, sono pugnalate! Un po’ di rispetto nei commenti è gradito.

Un post condiviso da Serena Enardu (@serenaenardu) in data:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *