sara tommasi incinta
Sara Tommasi interrompe la gravidanza, riabbraccia Debora Cattoni ed annuncia l’intervista verità con Peter Gomez
16 Luglio 2019
porto ponte
Portogallo, turista brasiliana si mostra senza veli e si tuffa dal ponte
16 Luglio 2019

‘Abbiamo preso Jallow’, la gaffe del club turco: ingaggiato Alpha invece del granata Lamin (FOTO)

alpha jallow

“Abbiamo ingaggiato un forte attaccante di origine gambiana”. Con orgoglio i dirigenti del Menemenspor, serie B turca, avevano annunciato l’ingaggio di Lamin Jallow dalla Salernitana. Quest’anno l’attaccante granata, dopo una discreta stagione con il Cesena, ha vissuto un campionato complicato con pochi gol e prestazioni da dimenticare. Però per la società turca si trattava di un colpo top e così i dirigenti hanno provveduto a contattare immediatamente il manager dell’attaccante. Una trattativa lampo che è andata in porto in tempo rapidissimi. E qui ci sarebbe stato già da interrogarsi visto Jallow aveva firmato un quadriennale a gennaio per la Salernitana. L’amara sorpresa si è materializzata quando lo staff del Menemenspor, dopo le foto di rito, si è reso conto di aver ingaggiato Alpha, elemento meno talentuoso e proveniente dalla serie C portoghese (Alcochetense) come riferito dalla Gazzetta dello Sport.

Alpha Jallow licenziato dopo le visite mediche

A questo punto i vertici del club, per mascherare la brutta figura, hanno riferito che il giocatore non aveva superato le visite mediche. Nonostante ciò la gaffe è venuta a galla e la società è finita nel mirino dei tifosi tra critiche e battute all’insegna dell’ilarità. Per Alpha Jallow un triste risveglio visto che è stato licenziato in tronco perché colpevole di non essere lo Jallow giusto.  E’ un vicenda che ha dell’incredibile e che testimonia come a volte fidarsi è bene non fidarsi è meglio soprattutto se non ci affida ai contatti giusti e ci si limita a visionare qualche filmato su YouTube e, soprattutto, senza trattare con i dirigenti del club titolare del cartellino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *