sfilata tales soares
Tales Soares: il modello brasiliano sfila e muore in diretta tv, la videochiamata alla madre prima della tragedia (VIDEO)
29 Aprile 2019
bacio kikò ambra
GF 16, Tina Cipollari suona la marcia nuziale dopo il bacio tra Kikò e Ambra (VIDEO)
30 Aprile 2019

Acciaroli innesta la Prima e sogna la Promozione, il trionfo e la dedica di la Greca

acciaroli 2
L’Acciaroli  sbanca Torchiara con il classico risultato all’inglese e vince il campionato di Seconda Categoria. Una doppietta del bomber D. Santonicola ha spinto in paradiso la formazione allenata da N. Santanicola al termine di una sfida giocata in un clima ostile e senza esclusioni di colpi. Una cavalcata straordinaria quella di Milioti e compagni che hanno vinto la resistenza di un indomito Corno d’Oro che ha tenuto botta fin quasi allo striscione del traguardo ed è crollato sotto i colpi del Novi Velia (e raggiunto in classifica dal Lentiscosa). Acciaroli torna a sognare e pensare in grande dopo aver raggiunto nella stagione 2009/10 la Promozione.
La squadra dell’incantevole località della costiera cilentana torna a vincere il torneo di Seconda categoria a distanza di cinque anni dal trionfo ai play off.
In Prima categoria l’undici gialloblu non ha nessuna intenzione di recitare il ruolo di comparsa e di certo la società lavorerà per costruire una compagine in grado di ben figurare e chissà avvicinarsi gradualmente al traguardo raggiunto nove anni fa. Ora c’è soltanto voglia di far festa. Dal portiere Marzucca al centrocampista Di Domenico passando per Daniele Santonicola, bomber, capitano e minimo comune denominatore di tutti i trionfi dell’Acciaroli. Solida la difesa grazie a Volpe, M. Vassallo, Monaco e ad Emanuele Schiavo.
acciaroli calcio

Acciaroli in Prima categoria: implacabile Santonicola, sesto trionfo per Giordano

Sulla linea mediana Voiro promette bene (2001) mentre Farro e Alfredo Schiavo hanno garantito quantità e qualità mentre Mazzeo ed Esposito sono stati dei preziosi e pungenti terminali offensivi.  Senza dimenticare l’esperienza di Angelo Giordano (al sesto trionfo, 3 con l’Acciaroli, 2 con la Sanmaurese ed uno con il Casalvelino) ed il fondamentale apporto di SPetillo, And. Vassallo, Malzone ma anche di Pascale e Ciongoli frenati solo dalla sfortuna.
A fine partita è esplosa la festa con i calciatori. Encomiabile Di Domenico che a dicembre ha deciso di lasciare, da capitano e leader indiscusso, la Sanmaurese per amore del suo paese. Senza dimenticare chi per motivi diversi ha lasciato la squadra a metà stagione.

Il bis di mister Santonicola dopo il trionfo nei play off nel 2015

In particolare Amendola ha salutato i compagni per intraprendere la carriera in Marina mentre bomber Caruso ha inaspettatamente deciso di andare via spiazzando tutti. Rilevante l’apporto dato al gruppo dai giovani Ivan Santonicola, Virgilio Petillo, Ferraro, Palumbo e Guariglia oltre che del secondo portiere Antonio Vassallo che si è sempre fatto trovare pronto quando è stato chiamato in causa. Nel roster vincente anche il terzo portiere Vittorio Petillo e il centrocampista Antonio Vassallo,  figlio del compianto sindaco Angelo (ucciso in un agguato nel 2010).
Per mister Nicola Santonicola è il secondo trionfo sulla panchina dell’Acciaroli. In precedenza aveva messo la sua griffe sui play off 2014/15. Per il successo di un team è fondamentale anche l’apporto di chi lavora dietro le quinte ed il segretario ‘tuttofare’ Raffaele Romano ha rappresentato una pedina imprescindibile per il club cilentano.

Il patron: ‘Gruppo meraviglioso, non era facile vincere questo campionato’

Entusiasta il presidente Giuseppe la Greca che su Facebook ha ringraziato calciatori, dirigenti ed istituzioni: “Questa famiglia è stata capace di vincere un campionato non semplice, ve lo posso assicurare, alla prima occasione avuta.
Grazie al mister Nicola Santonicola che ha saputo gestire un nutrito gruppo di ragazzi, al nostro segretario Raffaele Romano che è stato sempre presente in tutto e per tutto, a Raffaele Petillo che dall’alto della sua esperienza ha dato più di una grossa mano al gruppo, al sindaco Stefano Pisani il quale ci è stato vicino quando avevamo bisogno di lui”.
festa acciaroli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *