strasburgo
Attentato a Strasburgo: 3 morti e 12 feriti, video e testimonianze
12 Dicembre 2018
mario pantaleone
Salerno piange Mario Pantaleone, il re della ‘scazzetta’
12 Dicembre 2018

Champions League: Napoli e Inter fuori, ora gli azzurri possono ritrovare Sarri in Europa League

ospina

I sogni del Napoli si spengono sull’intervento da fuoriclasse di Alisson su Milik in pieno recupero. Il Liverpool supera i partenopei di misura e porta a casa la qualificazione. Gli azzurri lasciano la Champions League a testa alta anche perché a Belgrado la Stella Rossa non fa miracoli e si inchina al Psg di Cavani, Mbappè e Neymar. All’appuntamento decisivo gli azzurri non sono riusciti ad esprimere il miglior calcio anche per la cattiva giornata di alcuni elementi – Hamsik, Mertens e Mario Rui su tutti – ed hanno sofferto il pressing e la manovra ficcante della squadra di Klopp che nella ripresa ha sprecato numerose chance (in particolare con lo sciagurato Mané) per vincere con un risultato più ampio. La partita è rimasta in bilico anche per un paio di parate da campione di Ospina, non esente da responsabilità sul gol decisivo di Salah al 34′, con Callejon, su splendida intuizione di Insigne, che ha avuto sul piede la palla della qualificazione.

Nel finale anche Milik è andato ad un passo dalla rete salva Champions ma l’attaccante polacco si è trovato di fronte un monumentale Alisson. Ora il Napoli ripartirà dall’Europa League e lungo il percorso potrebbe incrociare  il Chelsea di Maurizio Sarri.

Champions League: Napoli fermato da Alisson, il Barcellona non aiuta l’Inter

Retrocede nella competizione continentale minore anche l’Inter che aveva un compito meno complicato rispetto ai partenopei. I nerazzurri con una vittoria sul Psv si sarebbero praticamente assicurati il secondo posto ma la squadra di Spalletti, dopo il palo di Perisic, ha subito il gol di Lozano complice una disattenzione difensiva. I padroni di casa hanno faticato a recuperare il risultato con Icardi che si è trovato di fronte ad Zoet in giornata di grazia. Dopo la super parata ad inizio ripresa il portiere del Psv non ha potuto nulla sul colpo di testa ravvicinato dell’argentino su cross di Politano. Con il pari l’Inter sarebbe qualificata ma da Barcellona arriva la doccia fredda del pari del Tottenham. I nerazzurri vanno all’assalto della porta olandese per il gol della qualificazione ma Lautaro Martinez non riesce ad inquadrare la porta da buona posizione. E’ l’ultima chance, l’Inter dice addio alla Champions League.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *