madre morta Michigan
Muore a 29 anni per salvare i suoi gemelli in un terribile incidente in Michigan: l’automobilista aveva la patente sospesa
6 Marzo 2021
omicidio Turchia
Tampona l’auto della figlia e la uccide con 20 colpi di pistola in Turchia per non avergli rivelato dove si trovava l’ex moglie
6 Marzo 2021

Cremonese-Salernitana 0-1, pagelle e highlights: Coulibaly è un gigante a metà campo, Djuric rompe l’incantesimo

Djuric gol Cremonese

La Salernitana fa la storia e centra la prima vittoria in assoluto allo Zini di Cremona. Tre punti d’oro per i granata che proseguono la loro striscia positiva e vedono la vetta più vicina. Castori fa turn over e propone Gondo al posto di Tutino al fianco di Djuric. Capezzi ritrova la maglia da titolare mentre Veseli viene riconfermato nel terzetto difensivo con Belec che si riprende il posto tra i pali dopo le performance superlative di Adamonis. Chance anche per Kupisz che viene impiegato in luogo di Casasola. I granata partono bene e sbloccano subito il risultato con un bel colpo di testa di Djuric su un bel cross di Jaroszynski. Il bosniaco non segnava da dicembre e si era fatto parare un rigore contro la Reggina. Passano pochi minuti e gli ospiti sfiorano il raddoppio con Kupisz con Carnesecchi che si fa trovare pronto.

Djuric sblocca subito il risultato e ritrova il gol dopo tre mesi

La Cremonese di Pecchia stenta a trovare il bandolo della matassa. Gustafson prova a dare la sveglia alla squadra con una conclusione dalla distanza che sfila alla destra di Belec. I grigiorossi si rendono pericolosi in un paio di mischie con Jaroszynski che salva su Ciofani e protestano per un abbraccio troppo affettuoso del polacco in area di rigore su Baez.

Baez reclama un rigore, Colombo fa tremare i granata nella ripresa: Belec c’è

Ad inizio ripresa Pecchia getta nella mischia l’ex napoletano Gaetano per Baez ed i grigiorossi si rendono pericolosi con Ciofani che anticipa Veseli: la conclusione è centrale e Belec blocca senza problemi. Al 14′ ancora il portiere granata protagonista con una parata alla Garella su Colombo che si rende pericoloso subito dopo con una spizzata sulla quale non si fa trovare pronto Gaetano.

La Salernitana soffre e Castori fa tirare il fiato a Djuric ma, invece, di Tutino manda in campo Kristoffersen. Schiavone prende il posto di Capezzi. Nel finale la Cremonese prova il forcing ma i granata non concedono nulla ai padroni di casa e portano a casa tre punti che valgono il temporaneo secondo posto. Tra sette giorni, sabato 13 marzo, gli uomini di Castori torneranno all’Arechi contro il Cosenza (ore 16:00).

Cremonese-Salernitana, gli highlights

Gli highlights completi di Cremonese-Salernitana e delle altre partite della serie B saranno pubblicati sul sito https://www.raisport.rai.it alla sezione 90 Minuto serie B e sono on line sul sito della Lega di serie B al link https://www.legab.it. e sul sito della Salernitana all’indirizzo https://www.ussalernitana1919.it/media/.

Le pagelle: Gyomber e Aya ok, bene Kupisz

Belec 6,5: torna titolare dopo le prestazioni super di Adamonis. Lo sloveno blinda la porta con tre interventi decisivi nella ripresa e fa capire al collega lituano che sarà difficile ribaltare le gerarchie.

Aya 6,5: l’ex pisano è in forma e si vede. Gioca d’anticipo e non concede quasi niente agli avversari. (35′ st Bogdan 6: ordinato e preciso, buon impatto nel rovente finale dello Zini).

Gyomber 6,5: una sbavatura nel primo tempo, poi non sbaglia più niente.

Veseli 6: in crescita anche se nella ripresa si fa anticipare pericolosamente da Ciofani, non senza polemiche per un presunto fallo, e da Colombo.

Kupisz 6,5: finalmente si è rivisto il motorino di inizio stagione. Prezioso in fase di copertura, supporta la manovra offensiva con buona continuità e si rendere anche pericoloso.

Coulibaly 7: fa da schermo davanti alla difesa ed arpiona ogni pallone vagante. Ringhia su ogni pallone, con lui Castori ha sistemato il reparto nevralgico.

Di Tacchio 6,5: dimentica l’errore dal dischetto contro la Spal con una prestazione di sostanza.

Capezzi 6: inserimenti, corsa, grinta per una prestazione di sostanza. Spreca due rifiniture comode per le sue qualità (24′ st Schiavone 6: diligente ed essenziale).

Jaroszynski 6: salva alla grande su Ciofani ma rischia su Baez e nella ripresa si fa soffiare un pallone sanguinoso al limite dell’area di rigore. Esce per infortunio- (28′ st Casasola 6: prezioso contributo in un momento delicato della partita).

Gondo 6,5: la porta la vede poco ma svaria su tutto il fronte d’attacco ed in un paio di circostanze porta a spasso da solo la difesa della Cremonese. (35′ st Anderson 6: appena entrato prova il gran gol con una conclusione dalla distanza).

Djuric 7: si sblocca dopo tre con la specialità della casa: un gran colpo di testa che prende in controtempo Carnesecchi. Generoso, i difensori grigiorossi soffrono la sua fisicità. (24′ st Kristoffersen 5,5: prova a farsi notare ma quando entra in campo la Salernitana è già in modalità risparmio energetico ed ha poche chance per sfruttare i suoi centimetri. Sbaglia qualche controllo di troppo).

Djuric stacca di testa e…
porta in vantaggio la Salernitana
L’inzuccata vincente di Djuric da altra angolazione
Kupisz anticipa i difensori della Cremonese ma…
…. Carnesecchi c’è
Jaroszynski salva su Ciofani
I grigiorossi reclamano per un presunto fallo di Jaroszynski su Baez
Ciofani anticipa Veseli…
… ma Belec si fa trovare pronto
Belec salva sulla conclusione di Colombo
Gaetano non arriva di un soffio sulla spizzata di Colombo
l’occasione di Gaetano da un’altra prospettiva
Belec respinge di pugni su Colombo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *