Gianni Nazzaro è morto, dalle imitazioni ai successi negli anni ’70: l’amara esclusione da Sanremo con la canzone portata al trionfo da Ranieri
27 Luglio 2021
Giuseppe De Donno
Morto Giuseppe De Donno, le gravi accuse di Red Ronnie: ‘Vittima di chi ha deciso questo scempio, attaccato dopo aver salvato vite umane con il plasma dei donatori’
28 Luglio 2021

Fognini sfiora l’impresa con Medvedev a Tokyo 2020: l’azzurro perde le staffe e pronuncia una parola che fa indignare il web (VIDEO)

Fognini

Getta la racchetta rabbiosamente, se la prende con l’arbitro, pronuncia frasi contro se stesso che fanno indignare. Finisce nel peggiore dei modi l’avventura alle Olimpadi di Tokyo di Fabio Fognini nei quarti di finale del torneo di tennis (2-6, 6-3, 2-6). L’azzurro aveva fatto sognare contro Medvedev, numero 2 del mondo, rimontando il set di svantaggio e portandosi sullo 0-40 nel primo gioco del terzo set.

Fognini non trasforma tre palle break ad inizio terzo set e perde le staffe per una decisione dell’arbitro

Tre palle break che l’italiano non è riuscito a trasformare anche per una decisione contestata. Fognini ha perso le staffe ed è uscito per alcuni minuti dalla partita con il russo che ha rifilato dieci punti di fila e si è portato sul 3 a 0. L’allungo è stato fatale con l’azzurro che sul 4 a 2 ha avuto un sussulto d’orgoglio ed ha avuto tre volte l’opportunità di recuperare il break di svantaggio. Medvedev si è aggrappato al servizio ed ha chiuso il game, poi il resto l’ha fatto nuovamente Fognini che sul match point per l’avversario ha commesso un doppio fallo.

L’errore e la frase che fa indignare il web

Fine del sogno ad un passo dalla zona medaglie… Ma la bella e sfortunata prova del trentaquattrenne rischia di restare offuscata da una frase che ha indignato il web e che è diventata virale nel giro di pochi istanti. “Sono fr..io, sono fro..io” – ha ripetuto due volte dopo aver perso un punto. In molti hanno manifestato il proprio sdegno sui social. “Capisco la tensione e la rabbia ma certe uscite si potrebbero evitare” – ha riferito un utente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *