infermiera sensuale covid
Russia, infermiera in camice trasparente in reparto Covid: si vede tutto, sanzionata
20 Maggio 2020
Il Segreto ultima puntata: Raimundo e Francisca muoiono? Video e foto del gran finale
21 Maggio 2020

La Figc ha deciso sulla ripresa di A, B e C: al vaglio l’ipotesi play off

Gravina

La Figc ha ribadito oggi 20 maggio la volontà di riprendere e terminare la stagione 2019-2020 e, per raggiungere questo obiettivo, ha annunciato una serie di piani alternativi che potrebbero includere anche playoff in stile playoff per determinare la squadra campione d’Italia e e i club che retrocederanno.

Dalla A alla C: ripresa fissata al 20 giugno con chiusura entro il 20 agosto

La decisione è arrivata dopo una riunione del consiglio di amministrazione della Figc nel corso della quale è stato sottolineato che la priorità è riprendere la serie A , interrotta dal 9 marzo, a metà giugno (20 giugno) e contestare i dodici giorni rimanenti prima del 20 agosto.

“In conformità con il principio del merito sportivo come base delle competizioni, come previsto dal CIO ( Comitato Olimpico Internazionale) e CONI (Comitato Olimpico Nazionale Italiano), la FIGC ha espresso la volontà di riprendere e completare le competizioni nazionali professionali stabilendo la data di completamento della Serie A, Serie B e Serie C il 20 agosto “.

“Spetterà al Consiglio di amministrazione determinare, prima dell’inizio dell’attività, i criteri per la definizione delle competizioni nel caso in cui debbano essere nuovamente sospese”. Ora la decisione della Figc dovrà essere ratificata dal Governo la prossima settimana.

Figc, pronto il piano alternativo con playoff e playout

Tra i piani alternativi al vaglio della FIGC i “playoff” e i “playout” per incoronare la squadra campione d’Italia 2019-2020 (semifinali le prime 4 dell’attuale classifica) sul campo e decidere quali squadre passeranno alla serie B.  

Lo stesso vale per altre due categorie professionali inferiori, serie B (seconda divisione) e serie C (terza). In ultima istanza le classifiche saranno determinate in base a criteri oggettivi legati al merito sportivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *