Sesto San Giovanni, esce di casa mentre la moglie dorme e scompare: appello a Chi l’ha visto
11 Maggio 2022
Thailandia, pizzaiolo gourmet bresciano si schianta contro un palo e muore a Pattaya
12 Maggio 2022

Coppa Italia 2022 all’Inter, Bonolis: ‘I rigori c’erano, i loro gol su rimpalli’ (VIDEO)

L’Inter concede il bis e dopo la Supercoppa Italiana supera la Juventus anche nella finalissima della Coppa Italia Frecciarossa 2022 al termine di 120 minuti emozionanti. I nerazzurri avevano sbloccato il risultato con un gran gol di Nicolò Barella dopo 6′ minuti. Nella ripresa i bianconeri sono riusciti a ribaltare il risultato prima con una conclusione di Alex Sandro sfiorata da Morata e poi con il solito Vlahovic.

Due rigori hanno consegnato la vittoria alla formazione allenata da Simone Inzaghi. Il primo concesso per fallo su Lautaro Marinez, e rigore trasformato da Çalhanoğlu, e poi su Dzkeo con penalty realizzato da Perisic che ha chiuso le danze con un eurogol.

Tra i sostenitori nerazzurri vip presenti allo stadio c’era anche Paolo Bonolis che ha risposto alle polemiche dei fan juventini sui rigori che Valeri ha concesso col supporto del Var. “Con i rigori? C’erano tutti e due e li abbiamo presi. Loro hanno fatto gol su due fortunati rimpalli. Una bella partita, la Juventus ha giocato bene ma la Coppa ce la prendiamo noi” – ha dichiarato a il conduttore di Avanti un altro a Sport Mediaset.

Prima del match, come avviene da alcuni anni nella finale di Coppa Italia, è stato intonato l’inno di Mameli. Questa volta è toccato ad Arisa esibirsi davanti ai telespettatori dello stadio Olimpico.

Juventus-Inter 2-4, il tabellino

Juventus (4-2-3-1): Perin; Danilo (41’ Morata), de Ligt, Chiellini (84’ Arthur), Alex Sandro (91’ Lu. Pellegrini); Zakaria (67’ Locatelli), Rabiot; Cuadrado, Dybala (99’ Kean), Bernardeschi (67’ Bonucci); Vlahovic. In panchina: Szczesny, Pinsoglio, Aké, Nicolussi Caviglia, Miretti. Allenatore: Massimiliano Allegri

Inter (3-5-2): Handanovic; D’Ambrosio (63’ Dimarco, 116’ A. Bastoni), de Vrij, Skriniar; Darmian (63’ Dumfries), Barella, Brozovic, Calhanoglu (90’ +1 Vidal), Perisic; Dzeko (63’ Correa), Lautaro Martinez (90’ +1 Sanchez).
In panchina: Cordaz, I. Radu, Gagliardini, Ranocchia, Gosens, Caicedo.
Allenatore: Simone Inzaghi

Arbitro: Paolo Valeri della sezione di Roma 2 (Giallatini – Preti; Sozza; VAR Di Paolo; A. VAR Abisso; A. VAR riserva Longo)

RETI: 7’ Barella, 50’ Alex Sandro (J), 52’ Vlahovic (J), 80’ rig. Calhanoglu, 99’ rig., 102’ Perisic

NOTE: Espulso: Allegri (J, allenatore) al 104’ per proteste Ammoniti: Brozovic, Vidal (I), Locatelli. Recupero: 2’ PT, 4’ ST, 3’ PTS, 2’ STS

La gioia di Perisic dopo il gol del 4 a 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.